Ultimi giorni per il Cashback Natale: ecco come partecipare e cosa è possibile acquistare

Questi saranno gli ultimi giorni per poter partecipare al programma Cashback di Natale. Ecco come partecipare e cosa è possibile acquistare con i pagamenti elettronici.extra cashback di natale - meteoweek

Ormai da qualche settimana, il Governo ha varato un Cashback aggiuntivo rispetto a quelli già disposti per il mese di gennaio. Si tratta chiaramente di un’iniziativa rivolta alle spese di Natale, e permette a tutti i cittadini che effettuano almeno dieci acquisti con mezzi di pagamento elettronici entro il 31 dicembre di ricevere un rimborso pari al 10% del totale (per un massimo, però, di 150 euro). Il rimborso verrà poi accreditato nel mese di febbraio 2021 sull’Iban indicato al momento della registrazione sull’app IO, o nei canali web delle banche o emittenti del servizio.

I numeri del Cashback Natale fino ad ora

Partito allora lo scorso 8 dicembre, all’Extra Cashback di Natale non rimane che solo un’ultima settimana. Al momento, riportano i dati ufficiali, sono circa 5,3 milioni i cittadini iscritti da app IO e altri canali, mentre 8,5 milioni sono gli strumenti di pagamento attivati. Ad oggi sono state effettuate circa 22,3 milioni di transazioni elaborate, con un potenziale maturato dai partecipanti pari a +90,6 milioni di euro. Viene calcolato, allora, che il Cashback effettivo da erogare ai cittadini che hanno partecipato è pari a circa 37 milioni di euro.

Come partecipare al Cashback Natale

Per poter partecipare al Cashback (sia quello di Natale che quello ordinario) bisogna essere maggiorenni e procedere all’iscrizione al programma, inserendo i dati dei propri strumenti di pagamento elettronici (carte o app) e l’Iban sul quale si vuole ricevere il rimborso. Tra le carte sono incluse anche quelle usabili in un determinato circuito (gift card, social card, carte acquisti), tuttavia si sottolinea che devono comunque essere convenzionate con PagoPA. Inoltre, se la carta ha due circuiti deve essere registrata due volte per tracciare i pagamenti ai fini del Cashback.

cashback natale - meteoweek

Per iscriversi al programma, si ricorda, si può procedere usando Spid oppure la carta d’identità elettronica su IO.it, l’applicazione di PagoPA – scaricabile da Apple Store o Google Store.

Cosa è possibile comprare?

Come spiegato dalla guida ufficiale del Governo, il programma Cashback non ha limiti di utilizzo: gli acquisti sui quali è possibile ricevere il rimborso sono effettuabili, ad esempio, nei supermercati, nei negozi, in bar e ristoranti, ma anche dai benzinai, con l’idraulico, il meccanico, l’avvocato, l’architetto o con qualsiasi altro artigiano e professionista.

Unico requisito, si ricorda, è che si tratti di acquisti effettuati in loco – non valgono, dunque, quelli effettuati su siti online. Si sottolinea, poi, che il rimborso massimo per una singola transazione è di 15 euro.

LEGGI ANCHE: Un Natale in rosso: le nuove restrizioni possono costare 10 miliardi a negozi e ristoranti

Anche a gennaio il Cashback continua

Si ricorda che finito l’Extra Cashback di Natale, dal 1 gennaio 2021 il programma cambia nome ma continua. Il rimborso sarà stavolta semestrale, ma frutterà sempre il 10% di quanto speso fino a un massimo di 1500 euro a semestre. Il numero minimo di acquisti da fare in 6 mesi, inoltre, sarà di 50 pagamenti cashless, per un rimborso di massimo 300 euro l’anno (suddivisi in 150 euro a semestre).

LEGGI ANCHE: Checco Zalone “salva” il cinema italiano. A gestire il patrimonio milionario è la fidanzata

Ai fini del rimborso verranno presi in considerazione i seguenti periodi: 1 gennaio 2021 – 30 giugno 2021; 1 luglio 2021 – 31 dicembre 2021; 1 gennaio 2022 – 30 giugno 2022. I rimborsi verranno accreditati entro 60 giorni dalla fine del periodo sul conto Iban indicato al momento dell’iscrizione al programma. Per ulteriori informazioni, comunque, vi rimandiamo al sito e alla guida ufficiali.