A Napoli un bancomat impazzisce e “sputa” 980 euro ad un passante

È accaduto in via Foria a Napoli il giorno di Santo Stefano. Un evento inaspettato per un 51enne che stava passeggiando per il centro storico e si è accorto che il bancomat davanti al quale stava passando, era impazzito e stava erogando banconote da 50 e 20 euro.

bancomat impazzito

Ha vissuto un attimo di sconcerto, vista la bizzarra situazione, poi ha raccolto le banconote e si è recato negli uffici del commissariato Vicaria Mercato e ha consegnato alla Polizia ben 980 euro.

Il protagonista della storia: Khalil Semmah

Il protagonista di questo singolare episodio si chiama Khalil Semmah, ha 51 anni, ed è un italiano di origini marocchine. È sposato ed ha un figlio che frequenta l’Università. «Abitiamo in una casa piccola, – ha raccontato poi la moglie – mio figlio stava studiando in vista di un esame e lui ha deciso di andare a farsi una passeggiata per non disturbarlo».

LEGGI ANCHE: Il pusher che spacciava in monopattino: tenta la fuga lanciando il suo mezzo contro i poliziotti

Forse un attacco hacker

Gli agenti del Commissariato Vicaria Mercato si sono recati sul posto per eseguire un controllo sul bancomat e non hanno trovato segni di effrazione. Gli investigatori si sono naturalmente preoccupati di avvisare la direzione della banca e l’istituto di vigilanza e stanno cercando di comprendere se possa essersi trattato di un attacco hacker.