Covid, decine di falsi positivi ad Aosta a causa di un guasto in laboratorio

Ad Aosta un banale guasto in un laboratorio che analizza i reperti dei tamponi causa un’incoerenza nel numero di soggetti positivi

Covid
Controlli con esiti contradditori ad Aosta (Getty Images)

Falsi positivi al Covid, è una delle tante incoerenze che si sono registrate in queste ultime settimane di lotta alla pandemia.

Covid, positivi non reali

Ad Aosta ci si è ritrovati a dover contare un maggior numero di positivi rispetto a quelli realmente verificati attraverso i tamponi. La campagna di screening prosegue in modo massiccio sul territorio. La causa sarebbe stato un problema tecnico a uno degli strumenti di laboratorio dell’Ospedale Parini di Aosta.

Secondo una prima analisi di quando accaduto, e solo dopo che almeno una ventina di pazienti che erano risultati positivi erano già stati isolati o ricoverati, si è capito l’errore. Il mancato reset di uno strumento aveva reso positivi anche un gran numero di persone che malate non erano.

LEGGI ANCHE > Passaporto sanitario digitale, l’ipotesi diventa un progetto concreto

Confusione sui dati

Solo gli ulteriori tamponi di controllo del lunedì mattina sono stati effettuati nuovi tamponi ed è stata inequivocabilmente evidenziata la negatività di tutti i casi, ormai era troppo tardi. I pazienti ricoverati sono stati dichiarati ‘falsi positivi’, ma essendo ormai entrati in contatto in ambienti Covid, sono rimasti in isolamento in altri reparti.

Stando a quanto si è capito dai dati ufficiali, ad Aosta 61 tamponi risultavano positivi sui 68 depositati in laboratorio. Ma solo una minima parte di queste positività erabno reali. Inevitabile la vibrante protesta da parte dei pazienti finiti in isolamento. Che ora potrebbero avere preso il virus in questo breve periodo di degenza, e dei loro parenti.