Categorie
Cronaca News

Sofia non ce l’ha fatta, portata via da una malattia a soli 12 anni

Non ce l’ha fatta Sofia. La malattia contro la quale combatteva da un anno circa l’ha portata via a soli 12 anni. I problemi sono iniziati a febbraio dello scorso anno, quando aveva scoperto di essere malata. Viene quindi ricoverata in ospedale. I medici notano dei miglioramenti e, durante l’estate, quando si pensava che la malattia fosse ormai solo un brutto ricordo, ecco che tornano di nuovi i problemi. Sofia, nel frattempo, continuava a studiare son una insegnante e supportata dalla sua famiglia che non l’ha mai lasciata sola. A causa di alcune complicazioni, il suo corpo è diventato sempre più debole e ieri è arrivata la triste notizia.

LEGGI ANCHE: Tragedia familiare, moglie accoltellata alla gola dal marito settantenne

Il cordoglio della comunità

L’intera comunità, che sin dal primo momento ha mostrato vicinanza a Sofia e alla sua famiglia, si è stretta nel dolore. «E’ un dolore immenso. – commenta il parroco Lino Mazzocco – Siamo vicini a Sofia, ai genitori, a suo fratello Tommaso e ai familiari tutti». Don Lino racconta che le persone del paese si riunivano in chiesa o in stream per pregare per la sua guarigione. «Di Sofia ho un ricordo bellissimo – aggiunge – era vivace, sveglia. Si poteva contare su di lei senza che questo la rendesse diversa dai suoi compagni che le volevano bene».

LEGGI ANCHE: Sedici bimbi in ospedale con una misteriosa sindrome post Covid

Alle parole di Don Lino Mazzocco seguono quelle del primo cittadino, Franco Vitale: «Ci stringiamo ai genitori e ai familiari. Abbiamo seguito la vicenda e ammirato la tenacia con cui è stata affrontata. Siamo dispiaciuti che una sia stata spezzata così precocemente». L’ultimo saluto a Sofia ci sarà venerdì alle ore 15 nella chiesa di Rosalina. Giovedì, invece, si terrà alle 19 il rosario.