Morgan escluso da Sanremo: parla Mara Maionchi

La talent scout musicale italiana si schiera in favore di Morgan: “È un uomo geniale, piano di difetti e quei difetti ormai non li sopporta più nessuno”.

Mara Maionchi e Morgan

Personaggio chiacchierato e controverso, Morgan ha sempre trovato il modo per essere al centro dell’attenzione nel mondo dello spettacolo. Soltanto un anno fa a febbraio, si era presentato in coppia con Bugo alla settantesima edizione del Festival di Sanremo, portando il brano “Sincero”. In quell’occasione, il frontman dei Bluevertigo aveva volontariamente modificato il testo della canzone infarcendolo di offese nei confronti del collega. A quel punto Bugo aveva lasciato il palco dell’Ariston sotto lo stupore di tutti, in una scena che è diventata celebre nella storia del festival e che ha scatenato il putiferio sui giornali, sui social media e ovunque nel mondo della musica.

Morgan e Bugo

Morgan escluso dalla nuova edizione di Sanremo

Ma veniamo al 2021. Il mese scorso, dal Teatro del Casinò di Sanremo, in diretta tv su Raiuno, Amadeus, direttore artistico e presentatore del 71esimo festival di Sanremo, ha annunciato il cast artistico della kermesse, i 26 big e le 8 Nuove proposte. Questa volta, però, nessuno dovrà fare i conti con l’imprevedibilità di Morgan. Il cantante milanese, infatti, è stato escluso per “decisione artistica” dai big. In più, è stato fatto fuori anche dalla giuria di Sanremo Giovani. Tutto questo non poteva non provocare la reazione dell’artista, che ha sfogato tutta la sua rabbia prima in un’intervista a caldo all’Adnkronos, poi sul suo profilo Instagram attraverso diverse dirette, e infine con la pubblicazione della sua chat privata con Amadeus, in cui ha sottolineato il comportamento “da infami” della direzione artistica. Insomma, un vero e proprio fiume in piena, che probabilmente vedremo placarsi soltanto al termine del festival di Sanremo.

Le parole di Mara Maionchi

Mara Maionchi
Photo credits: Pier Marco Tacca – Getty Images

Nonostante il comportamento di Morgan possa aver creato scompiglio dentro e fuori il Teatro Ariston, qualcuno si è schierato dalla parte del cantante. Nel corso di una puntata del programma “La confessione”, in onda su Canale 9, la nota produttrice discografica Mara Maionchi, in una lunga chiacchierata con Peter Gomez, ha ripercorso a grandi linee la sua lunga carriera artistica e manageriale. Nel tracciare i contorni della sua storia, è tornata indietro agli anni delle prime tre edizioni di X Factor, a cui aveva partecipato in qualità di giudice insieme a Morgan. Oltre a dimostrare affetto e stima nei confronti dell’artista, la talent scout musicale italiana si è detta dispiaciuta per la sua esclusione dal Festival di Sanremo del prossimo marzo 2021.

LEGGI ANCHE: Ma che caz..o dici? Mara Maionchi blasta il marito sui social

“Un peccato”, ha affermato la produttrice discografica, “ne soffrirà la sua storia, la sua carriera, il suo intelletto, ma è destinato a essere non capito e quindi non desiderato”. Un genio incompreso, secondo lei, e sicuramente uno dei migliori insegnanti che X Factor abbia avuto. Nel supportare e seguire i cantanti emergenti durante il loro percorso di crescita nel contesto del programma televisivo, infatti, il frontman dei Bluevertigo non mancava mai di adottare un approccio affascinante e fantasioso, che andasse oltre i tecnicismi e le formalità.

“È un uomo geniale, piano di difetti e quei difetti ormai non li sopporta più nessuno” ha dichiarato con una punta di amarezza Mara Maionchi. Purtroppo quest’anno Morgan non avrà la possibilità di portare la sua arte sul palco, ma sicuramente non smetteremo di sentir parlare di lui.