Fiorella Mannoia: il talento di amare attraverso la musica

Una donna per tutte le donne: Fiorella Mannoia torna in TV in una serata ricca di musica e di emozioni.

Fiorella Mannoia
Photo credits: Elisabetta Villa – Getty Images

Timbro vocale unico, personalità da guerriera e donna impegnata, Fiorella Mannoia è una delle artiste più amate nel panorama musicale italiano. Da semplice controfigura a cantante di successo, la sua è stata e continua ad essere una vita ricca di esperienze sempre nuove che la vedono al centro non solo del palco ma di tante iniziative a favore della parte meno fortunata della terra.

LEGGI ANCHE: “InFame” di Ambra Angiolini: un viaggio di andata e ritorno nella bulimia

Quello che le donne non dicono

Le sue danze nel mondo dello spettacolo si aprono prima con il cinema e poi con la musica. È nel 1968 che debutta al Festival di Castrocaro, cantando Un bimbo sul leone di Gino Santercole (già incisa da Adriano Celentano). Non vince, ma ottiene un contratto discografico con la Carisch, che le fa incidere il suo primo 45 giri: Ho saputo che partivi/Le ciliegie. Da quel momento non abbandona più il magico universo delle note: nel 1981 partecipa per la prima volta sia al Festival di Sanremo, con la memorabile Caffè nero bollente, sia al Festivalbar, con il singolo E muoviti un po’. A segnare veramente il suo successo è però il brano Quello che le donne non dicono, presentato alla 37esima edizione del Festival di Sanremo, che oltre a farle vincere il premio della critica, prende nel tempo anche il posto di canzone più popolare di tutto il suo repertorio.

Fiorella per tutti

“Siamo così, dolcemente complicate” è una frase ormai scolpita nei cuori di tutte le donne d’Italia e ha accompagnato il mondo femminile dall’adolescenza fino all’età adulta senza mai sfiorire. E proprio questo si è rivelato poi essere il potere di Fiorella Mannoia: quello di arrivare al cuore di tutti, a prescindere dall’età. La sua particolarissima voce e la sua capacità di dare un peso specifico ad ogni parola, l’hanno resa la cantante per eccellenza delle stagioni del cuore. Non a caso è la terza artista con il maggior numero di riconoscimenti da parte del Club Tenco, a pari merito con Ivano Fossati e Fabrizio De André, che la rendono la cantante femminile con il maggior numero di premi vinti in questa manifestazione.

LEGGI ANCHE: Emma Marrone e Alessandra Amoroso unite nella musica

L’impegno sociale

Ma Fiorella Mannoia non è soltanto talento artistico, è anche attivismo e impegno per il prossimo. Da sempre sostenitrice dell’associazione Emergency, ha spesso tenuto concerti di beneficenza sia singolarmente che insieme ad altri artisti. Basti pensare all’evento in favore dei terremotati Amiche per l’Abruzzo tenutosi nel 2009 presso lo Stadio San Siro di Milano. E ancora, non ha battuto ciglio quando si è trattato di esibirsi sul palco con i ragazzi di strada danzatori brasiliani del Progetto Fondazione Axé, che mira al recupero di bambini e adolescenti che vivono in condizioni disagiate in Brasile. Non a caso nel 2005 è stata nominata Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica italiana dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

Photo credits: Ernesto Ruscio – Getty Images

Tuttora Fiorella Mannoia continua la sua vita con il piede sempre sull’acceleratore. Proprio questa sera sarà alla guida di La musica che gira intorno, un super show in cui la cantante condividerà insieme ad altri big le colonne sonore che hanno accompagnato momenti indimenticabili per lei e per noi.

LEGGI ANCHE: Emma Marrone: quando la musica è donna | A chi ci vuole fedeli al ruolo di figlie, mogli e madri