Vellutata light di zucchine e zucca, la ricetta della salute a tavola

La vellutata è un must delle stagioni fredde, dall’autunno fino all’inverno sono tante le varianti con cui preparare questo piatto ideale. Una è la ricetta light della vellutata con zucchine e zucca, per un carino di nutrimento e benessere.

zucca light ricetta
Foto di Blandine JOANNIC da Pixabay

Le zucchine e la zucca stanno molto bene insieme, quando si abbracciano in una calda vellutata, ideale per le stagioni fredde, dando vita a una ricetta sana, gustosa, leggera.

LEGGI ANCHE >>Vellutata di cavolfiore ricetta light per combattere il freddo e ritornare in forma

Vellutata light di zucchine e zucca, la ricetta

Ingredienti per 2 persone:

  • 700 g di zucca (il peso indica la zucca già pulita e priva di buccia)
  • 3 zucchine medie
  • 2 patate medie
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio extravergine d’oliva
  • 1 scalogno

Preparazione:

  1. Come prima cosa, pulite la la zucca, privandola della buccia, e lavatela bene. Poi tagliatela a pezzetti piuttosto grossolani. Dopodiché disponetela in una pentola capiente per la cottura.
  2. Adesso prendete le due patate. Pulitele, privandole della buccia, lavatele e tagliatele a pezzi. Versatele nella pentola con la zucca. A questi, andate ad aggiungere anche le zucchine e lo scalogno, tutti tagliati a pezzi.
  3. Versate nella pentola dell’acqua fino ad arrivare all’orlo delle verdure. Aggiusta di sale e di pepe a piacimento e lasciate cuocere a fuoco medio con sopra il coperchio per circa 40 minuti.
  4. Al termine del tempo trascorso necessario alla cottura della vellutata, frullate tutti gli ingredienti con un mixer a immersione direttamente all’interno della pentola.
  5. Raggiunta la consistenza della vellutata, versatela dalla pentola ancora calda nei piatti da portata. Sopra condite con un filo d’olio extravergine d’oliva e servite in tavola la vellutata di zucchine e zucca. Qualora avanzasse qualcosa nel piatto, non si spreca niente. Potete conservare la vellutata tranquillamente in frigorifero all’interno di un contenitore, che si chiude ermeticamente ermeticamente, per un tempo massimo di 2 giorni. Inoltre, la vellutata è buona sia calda, che fredda.