“Alda D’Eusanio ha dei disturbi, non doveva entrare al Gf Vip”

Alessandro Meluzzi prova a dare la sua personale spiegazione al comportamento di Alda D’Eusanio al GF Vip.

Alda D'Eusanio - Meteoweek

Autrice e conduttrice di quello che oggi è uno dei programmi di punta del canale Rai, L’Italia in diretta (adesso noto come La vita in diretta), Alda D’Eusanio è uno dei personaggi più chiacchierati nell’ultimo periodo. Dopo aver messo piede nella casa del Grande Fratello Vip, la conduttrice ne ha combinate di cotte e di crude. Anzi, più che combinare qualcosa, si è resa protagonista di alcune affermazioni che ne hanno determinato l’espulsione dalla trasmissione.

L’eliminazione di Alda

Dopo un primo ammonimento arrivato in seguito all’utilizzo di un termine razzista, per cui è stata salvata dall’eliminazione grazie al voto del pubblico da casa, Alda D’Eusanio ha pronunciato parole non di poco peso nei confronti della cantante Laura Pausini e del suo compagno. Parole che hanno spinto i due artisti alla querela e che hanno portato la Mediaset a espellere Alda, ancora perplessa circa la vicenda, dalla casa del GF Vip. Purtroppo quelle sulla Pausini non sono state le uniche dichiarazioni a creare scompiglio nel mondo delle celebrity.

Le dichiarazioni della D’Eusanio

La giornalista è stata denunciata anche dal produttore discografico Adriano Aragozzini, accusato da Alda di aver contribuito alla caduta della celebre cantante Mia Martini. Altre affermazioni infondate sono state rivolte a Maria de Filippi, accusata di passare così tanto tempo in TV da non riuscire ad essere presente nella vita di suo figlio. Infine anche il calciatore Walter Zenga, padre di un altro concorrente del programma, ha minacciato querele contro la conduttrice per i giudizi espressi in merito al suo operato come genitore.

Alda D'Eusanio

La spiegazione di Meluzzi

Se a molti sembra ancora inspiegabile e ai limiti dell’assurdo l’atteggiamento della conduttrice, lo psichiatra e opinionista Alessandro Meluzzi ha provato a dare una spiegazione razionale al comportamento di Alda D’Eusanio nella casa del Grande Fratello Vip. Secondo Meluzzi, a causa dell’incidente avuto nel 2012 e al conseguente coma, la giornalista ha perso il concetto del limite e il buon senso. Nel suo caso le inibizioni sono deboli e questo facilita il passaggio ad azioni e affermazioni incontrollate.

“Perciò va capita, protetta, curata”, afferma lo psichiatra, “Alda potrebbe soffrire di disturbi transitori della coscienza, legati a una sofferenza circolatoria pregressa. Questo può essere un fatto che fa diminuire le capacità di autocontrollo e soprattutto le inibizioni delle condotte e dei comportamenti, anche verbali”.

LEGGI ANCHE: Antonella Elia, body shaming al Gf Vip: in TV è sempre la stessa storia

Il focus sulle affermazioni

In merito alle dichiarazioni su Laura Pausini e Paolo Carta, Meluzzi spiega: “L’ipotesi è che in quella determinata circostanza può avere avuto un’attenuazione della sua vigilanza critica e autocritica, dicendo cose di cui non è in alcun modo responsabile.” E ha aggiunto: “Alda ha sofferto per un disturbo circolatorio cerebrale e di solito certe cose si sanno nel mondo dello spettacolo. Gli autori e la redazione avrebbero dovuto proteggerla di più. Non dovevano farla entrare in Casa”.

Ciò che si evince dalla spiegazione di Meluzzi, è che la D’Eusanio abbia in parte perso la capacità di autocontrollo e che in realtà, in uno stato “normale” di piena consapevolezza non avrebbe mai fatto certe affermazioni.