Spunta a San Siro un murales con la testata di Ibra a Lukaku

A una settimana dallo scontro, nei pressi di San Siro è apparso un murales raffigurante la testata di Ibrahimovic a Lukaku. L’opera è stata firmata dai due street artists milanesi SteReal e KayOne.

Un murales dedicato alla recente zuffa fra i due giocatori più rappresentativi di Milan e Inter. Su un muro di cinta nelle vicinanze dello stadio di San Siro è apparso un dipinto che ritrae Romelu Lukaku e Zlatan Ibrahimovic scontrarsi “testa contro testa”, così come è accaduto nell’ultimo derby fra nerazzurri e rossoneri, nei quarti di finale di Coppa Italia. Uno scontro che ha manipolato l’attenzione dei tifosi e dei media, che per giorni hanno provato a ricostruire quanto si fossero detti i due attaccanti.

“Lukaku vs Ibrahimović: Face to Face – Heart to Heart” è opera dei due noti street artist milanesi SteReal e KayOne. Il dipinto è nato da un’idea di Alessandro Paolo Mantovani, fondatore e art director di Stradedarts 1988 Urban Gallery. La battaglia tra i due giganti del pallone milanese viene interpretata dai due artisti con un’opera d’arte urbana che intende lanciare un messaggio di pace e d’amore, racchiuso nello slogan “Face to Face – Heart to Heart”, titolo ripreso da una famosa hit dei Twins, gruppo musicale synth-pop tedesco, risalente al 1982, dall’omonimo titolo. Interessante notare come, alla sinistra di Lukaku nella maglia neroazzurra, la lettera “i” della scritta “Milano” rappresentata dal Duomo, simbolo dell’appartenenza e dell’attaccamento alla propria città, e in questo caso anche alla propria squadra e alla rispettiva fede calcistica.

In vista del derby che verrà giocato domenica, un “faccia a faccia, cuore a cuore” per calmare gli animi e trasmettere un’immagine positiva, dicono gli ideatori dell’iniziativa: la fede nerazzurra e quella rossonera si affrontano faccia a faccia, cuore a cuore sì, ma per metterci tutto l’impegno e vincere quella che è la partita più importante dell’intero campionato, anche perché le due squadre si trovano in testa alla classifica, a un punto di distanza, con l’Inter avanti di un punto sul Milan dopo il recente sorpasso.

Un messaggio, dunque, dal significato simbolico che svolta in chiave agonistica e sportiva, un’immagine inizialmente negativa: “Agonismo, intensità e amore per la squadra, per Milano- dice KayOne – Questo è quello che abbiamo rappresentato, uno scontro che può diventare anche duro, ma solo in campo, per portare a casa il risultato, faccia a faccia, ma con il cuore, nerazzurro o rossonero”. Non è nuova la collaborazione tra Stefania Marchetto in arte SteReal (che firma la parte figurativa) e Marco Mantovani, in arte KayOne (autore del lettering), due stili diversi e due diversi mondi di provenienza che, lavorando a quattro mani, realizzano insieme, e nell’arco di poche ore, un murales che ritrae un momento che passerà alla storia.

Leggi anche———> Gazidis: “Ibra fuori dal comune, sempre stato tifoso del Milan”