Bollettino coronavirus 18 febbraio: 13.762 nuovi casi, 347 decessi

Il bollettino del ministero della Salute di oggi 18 febbraio con i dati riguardanti l’epidemia di Covid-19 in Italia.

Bollettino coronavirus 18 febbraio – Meteoweek

Il bollettino del ministero della Salute di oggi 18 febbraio dichiara 13.762 nuovi casi, 347 vittime. Sono stati 288.458 i tamponi effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, con il tasso di positività rispetto ai nuovi casi (13.762) che sale al 4,8% dal 4,1% di ieri. Ad oggi gli attualmente positivi al coronavirus sono 384.501 (-4.363), mentre i dimessi o guariti sono 2.286.024 (+17.771). Le vittime totali, invece, sono 94.887.

Il numero di pazienti ricoverati in terapia intensiva per coronavirus in Italia sono 2.045, due in più rispetto a ieri. I ricoverati con sintomi, invece, sono 17.963, 311 in meno.

Veneto, contagi tornano sopra quota 1.000 in 24 ore

Dopo un mese di calo dei contagi quotidiani il Veneto torna a superare i 1.000 casi di positività al Covid in sole 24 ore. Il report della Regione registra infatti 1.042 contagi in più rispetto a ieri, per un totale di 323.888 infetti dall’inizio dell’epidemia. Sotto quota mille la regione era scesa esattamente il 18 gennaio scorso (i casi erano stati 998). I decessi sono 30 in più rispetto a ieri, per un dato complessivo di 9.651 vittime. L’incidenza dei positivi sui tamponi – ha detto il presidente Luca Zaia – è del 3,13%. Nei reparti non critici degli ospedali sono ricoverate 1.290 persone (-46), nelle terapie intensive 135 (+1).

378 nuovi casi e 5 decessi in Alto Adige

Cinque decessi, 378 nuovi casi e 458 pazienti covid ospedalizzati: sono questi i dati principali dell’ultimo bollettino dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige. Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2687 test pcr (265 positivi) e 9145 test antigenici (213 positivi). Nei normali reparti ospedalieri si trovano 253 pazienti, nelle cliniche private 163 e in terapia intensiva 42. Altri quattro pazienti sono ricoverati in terapia intensiva in Austria. Sono 15287 gli altoatesini in quarantena.

In Basilicata 113 positivi, nessun decesso

In Basilicata – zona gialla dallo scorso 11 gennaio – ieri sono stati analizzati 1.262 tamponi molecolari: 113 sono risultati positivi al coronavirus e di questi 109 appartengono a residenti in regione. Lo ha reso noto la task force regionale, specificando che nelle ultime 48 ore non sono stati registrati decessi, con il totale delle vittime lucane fermo a 347. Sono 79 (come ieri) le persone ricoverate negli ospedali lucani, delle quali sei (una in meno di ieri) in terapia intensiva, quattro al San Carlo di Potenza e due al Madonna delle Grazie di Matera. Con 88 guarigioni registrate nelle ultime 24 ore, il numero dei lucani attualmente positivi è di 3.253 (3.174 in isolamento domiciliare). In totale i guariti lucani sono 10.541. Dall’inizio dell’epidemia in Basilicata sono stati analizzati 226.744 tamponi molecolari, 209.874 dei quali sono risultati negativi e sono state testate 138.743 persone.

Bollettino coronavirus 18 febbraio – Meteoweek

In Campania 1.573 nuovi casi, oltre duemila guariti

Sono 1.573, di cui 77 sintomatici, i nuovi casi di Covid in Campania, su 19.886 test processati: il tasso di incidenza è del 7,91, sostanzialmente stabile rispetto al 7,69 di ieri. Il bollettino dell’Unità di crisi segnala ventinove vittime (dieci nelle ultime 48 ore, 19 risalenti ai giorni precedenti) e un numero molto elevato di guariti, 2.041. Sale di tre unità, da 107 a 110, il numero dei pazienti in terapia intensiva; le degenze Covid calano invece da 1.301 a 1.290.

In Puglia 844 nuovi casi (8,4% test) e 37 morti

Oggi in Puglia si registrano 844 nuovi casi, su 10.033 test per l’infezione da Covid-19, e 37 decessi. Il tasso di positività odierno è dell’8,4% e si mantiene stabile (ieri era 8,5% con 883 contagi), mentre sono più che raddoppiate le vittime (ieri erano 17). I nuovi casi sono stati individuati 326 in provincia di Bari, 88 in provincia di Brindisi, 59 nella provincia BAT, 102 in provincia di Foggia, 75 in provincia di Lecce, 185 in provincia di Taranto (5 residenti fuori regione, 4 casi di residenza non nota). I decessi sono avvenuti 19 in provincia di Bari, 2 in provincia BAT, 3 in provincia di Brindisi, 4 in provincia di Foggia, 4 in provincia di Lecce, 5 in provincia di Taranto. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.468.882 test; 98.484 sono i pazienti guariti; 35.729 sono i casi attualmente positivi.

Calabria, 166 positivi e 2 morti, calo ricoveri medici

Sono 166 (ieri 170) i positivi al Covid 19 individuati nelle ultime 24 ore in Calabria dove si registrano due vittime con il totale che sale a 659. Calano di 6 i ricoverati in area medica (173) mentre crescono di 2 i ricoverati in terapia intensiva (20). In flessione anche gli isolati a domicilio (6.272, -62) ed i casi attivi, passati dai 6.531 di ieri ai 6.465 di oggi. Crescono, infine, di 230 i guariti (28.897). I casi confermati oggi sono suddivisi a: Cosenza 44, Catanzaro 10, Crotone 11, Vibo Valentia 44, Reggio Calabria 57. In Calabria, da inizio pandemia, sono stati sottoposti a test 531.096 soggetti con 562.061 tamponi e 36.021 positivi. I dati sono forniti dal dipartimento Tutela della Salute della Regione. Territorialmente, da inizio pandemia, i casi positivi sono distribuiti a: Cosenza: casi attivi 2.595 (38 in reparto AO di Cosenza; 11 in reparto al presidio di Rossano;2 al presidio ospedaliero di Acri; 5 al presidio ospedaliero di Cetraro; 5 all’Ospedale da Campo; 4 in terapia intensiva, 2.530 in isolamento domiciliare); casi chiusi 7.954 (7.674 guariti, 280 deceduti). Catanzaro: casi attivi 1.492 (9 in reparto all’AO di Catanzaro; 2 in reparto al presidio di Lamezia Terme; 2 in reparto all’AOU Mater Domini; 7 in terapia intensiva; 1.472 in isolamento domiciliare); casi chiusi 3.623 (3.527 guariti, 96 deceduti). Crotone: casi attivi 126 (6 in reparto; 120 in isolamento domiciliare); casi chiusi 2.610 (2.567 guariti, 43 deceduti). Vibo Valentia: casi attivi 433 (13 ricoverati, 420 in isolamento domiciliare); casi chiusi 2.824 (2.773 guariti, 51 deceduti). Reggio Calabria: casi attivi 1.769 (67 in reparto all’AO di Reggio Calabria; 13 in reparto al P.O di Gioia Tauro; 9 in terapia intensiva; 1.680 in isolamento domiciliare); casi chiusi 12.236 (12.047 guariti, 189 deceduti). altra regione o stato estero: casi attivi 50 (50 in isolamento domiciliare); casi chiusi 309 (309 guariti). Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 167.

Bollettino coronavirus 18 febbraio – Meteoweek

In Friuli Venezia Giulia 262 casi e 11 decessi

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 5.466 tamponi molecolari sono stati rilevati 197 nuovi contagi con una percentuale di positività del 3,6%. Sono inoltre 2.419 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 65 casi (2,68%). I decessi registrati sono 11; i ricoveri nelle terapie intensive scendono a 58 (ieri 59) così come si riducono quelli in altri reparti, 361 (ieri 384). Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 2.733, con la seguente suddivisione territoriale: 615 a Trieste, 1.362 a Udine, 580 a Pordenone e 176 a Gorizia. I totalmente guariti sono 59.052 e i clinicamente guariti 1.848, mentre calano le persone in isolamento, che oggi risultano essere 8.991 (ieri 8.969). Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive al Covid-19 complessivamente 73.043 persone con la seguente suddivisione territoriale: 14.310 a Trieste, 32.816 a Udine, 16.395 a Pordenone, 8.660 a Gorizia e 862 da fuori regione.

Articolo in aggiornamento