Falsifica bilancio per avere ristori Covid: denunciato dalla Gdf

Un uomo ha falsificato il bilancio 2019 per ottenere ristori Covid ma le Fiamme Gialle lo hanno stanato e denunciato

Finanza-Meteoweek.com

Un uomo, rappresentante di un’azienda che gestisce un terreno a Rimini per allenamenti di cavalli, ha falsificato il bilancio 2019 per ottenere ristori Covid. La Guardia di Finanza è però riuscita a stanare l’imprenditore e lo ha denunciato per percezione indebita di erogazione ai danni dello Stato.

L’uomo si era avvalso delle possibilità previste a sostegno delle aziende per ottenere da Mediocredito Centrale un finanziamento di 30mila euro, presentando una dichiarazione dei redditi non vera.

Leggi anche:—>Madre accende lavatrice ma non si accorge che il figlio è lì dentro: bimbo trovato morto dopo il lavaggio

Fino al 2018 l’impresa in questione aveva presentato redditi pari a zero, ma d’improvviso nel 2019 c’erano state delle entrate, che secondo i finanzieri, servivano solo per dimostrare le perdite provocate dall’emergenza Covid.

Leggi anche:—>Scambiano bulbi di colchium per cipolle e li mangiano: in 7 al pronto soccorso

I finanzieri hanno chiesto alla Procura di emettere un decreto di sequestro preventivo per equivalente e hanno denunciato l’uomo alla Procura della Corte dei conti.