Cartelle esattoriali, si va verso la proroga rate rottamazione-ter

Il Ministero dell’Economia ha rinviato nuovamente la scadenza delle rate rottamazione-ter, saldo e stralcio.

In arrivo una nuova proroga per il pagamento delle cartelle esattoriali. Il Ministro dell’Economia, Daniele Franco, ha fatto sapere che è in corso di redazione un provvedimento che differirà il termine del primo marzo 2021. Ciò vuol dire che non sarà più fissata al primo marzo la scadenza delle rate rottamazione – ter e saldo e stralcio.

LEGGI ANCHE: Covid, nuove ordinanze: 2 regioni rosse, 3 arancio, la Sardegna bianca

La nota del Ministero

Dalla nota pubblicata dal Ministero si apprende che: «È in corso di redazione il provvedimento che differirà il termine del 1° marzo 2021 per il pagamento delle rate della rottamazione – ter (articoli 3 e 5 del DL n. 119/2018) e del saldo e stralcio (art. 1 commi 190 e 193 del DL 145/2018). Il termine riguarda le rate del 2020 ancora non versate – continua – a cui si aggiunge la prima rata del 2021 della rottamazione – ter».