Uccise a coltellate il vicino: 12 anni di reclusione all’attore Tommaso Libero Riva

È stato condannato a 12 anni di reclusione Tommaso Libero Riva, il 46enne che il 30 giugno scorso, nel capoluogo lombardo, uccise con una coltellata il vicino di casa Giuseppe Alfredo Villa, pensionato di 68 anni, con il quale aveva frequenti liti.

La condanna per Tommaso Libero Riva – Meteoweek

La Corte d’Assise di Milano ha riqualificato il reato da omicidio volontario in preterintenzionale, come chiesto dalla difesa, e gli ha concesso le attenuanti generiche equivalente all’aggravante dei futili motivi.

La condanna per Tommaso Libero Riva – Meteoweek

LEGGI ANCHE: Giallo nel ferrarese: rinvenuti in un’auto due cadaveri carbonizzati

Riva, è un attore transessuale, in arte ‘Bianca Dolce Miele’ aveva interpretato se stesso nel film documentario ‘La Casa dell’Amore’. Aveva sempre sostenuto che non voleva uccidere.

Il palazzo luogo del delitto – Meteoweek