Teodosio Losito, dietro il suicidio la setta: ascoltato in Procura Gabriel Garko

Gabriel Garko è stato ascoltato come persona informata sui fatti nell’ambito dell’indagine  legata alla morte del produttore e sceneggiatore tv Teodosio Losito, trovato privo di vita nella propria abitazione nel gennaio del 2019. Una morte che potrebbe essere legata all’esistenza di una setta, svelata da Adua Del Vesco e Massimiliano Morra durante la permanenza all’ultima edizione del GfVip. 

Sfilata di vip a Piazzale Clodio. Ieri era stato il turno di Adua del Vesco; oggi, ad essere ascoltato dagli inquirenti, è stato l’attore Gabriel Garko. Al centro dell’indagine guidata dal Pubblico Ministero Carlo
Villani c’è la presunta setta segreta a cui sarebbe stato legato Teodosio Losito. Produttore e sceneggiatore tv,  Losito è stato trovato senza vita nella sua abitazione di Roma l’8 gennaio del 2019. Una morte che si lega a Rosalinda Cannavò e Massimiliano Morra, entrambi reduci dall’ultima edizione del GfVip. I due, ripresi 24 ore su 24 dalle videocamere della casa più spiata d’Italia, si sono lasciati andare a confidenze che, anche se non esplicite, hanno fatto intendere l’esistenza di una setta di cui entrambi avrebbero fatte parte.

Leggi anche: Francesco Testi, dal Gf7 all’Ares Gate: come è coinvolto?

Non solo. La setta avrebbe coinvolto nel tempo numerosi personaggi del mondo dello spettacolo, tra cui proprio il produttore Teodosio Losito, autore di fiction come “Il bello delle donne” e “L’onore e il rispetto“; quest’ultima, soap che ha visto protagonista proprio la Del Vesco. L’attrice, entrata nella casa del Gfvip nell’ormai lontano settembre, ha ritrovato come inquilino Massimiliano Morra, suo ex fidanzato oltre che collega. Anche Morra, volto noto di Canale 5, ha recitato in diverse soap al fianco della Del Vesco e di Gabriel Garko. I due, parlando spontaneamente, hanno fatto riferimento che il suicidio di un certo ‘Teo”, che potrebbe essere proprio il produttore e che avrebbe spinto l’attrice a scappare dalla setta.

Leggi anche: Adua Del Vesco contro l’AresGate | Tre attrici confessano fuori dal GF Vip

Ascoltato Gabriel Garko 

Così, è stata aperta un’indagine per istigazione al suicidio legata alla morte del 53enne. Ieri è stata ascoltata a Piazzale Clodio Rosalinda Cannavò. Un atto dovuto da parte dei pubblici ministeri, così come è stato dovuto ascoltare Gabriel Garko che, questa mattina, ha raccontato la sua versione davanti agli inquirenti. Al centro delle indagini anche l’esistenza di un certo “Lucifero”, colui che, all’interno della setta, costringeva i partecipanti a compiere gesti contro il proprio volere. Compito degli inquirenti, adesso, stabilire se le parole di Rosalinda Cannavò e Massimiliano Morra abbiano un fondo di verità oppure se si tratta di accuse infondate.