Bonus baby sitter, parla ministra Bonetti:«Voucher anche a genitori in smart working con figli piccoli»

Bonus baby sitter, parla ministra Bonetti:«Voucher anche a genitori in smart working con figli piccoli». Ecco le regole vigenti

Bonus baby sitter-Meteoweek.com

In un colloquio con Tgcom24, la ministra delle Pari opportunità Elena Bonetti ha annunciato che sarà allargata la platea dei beneficiari del bonus baby sitter. Nello specifico, ha spiegato:«Abbiamo introdotto il voucher baby sitter per ora solo per alcune categorie, stanziando 290 milioni. Sto lavorando, per i prossimi provvedimenti, per allargare questa misura ai genitori che sono in smart working ma hanno i bambini piccoli e che quindi necessitano di un ulteriore aiuto».

Leggi anche:—>Valanga in Val d’Aosta, scialpinista muore travolto

Attualmente, il bonus prevede fino a 100 euro a settimana per la baby sitter, pagamento eseguito dall’Inps. Per i genitori ci sono congedi parentali con retribuzione al 50% per coloro che hanno figli minori di 14 anni, mentre per i genitori con figli dai 14 ai 16 anni vi sono permessi non retribuiti.

Leggi anche:—>15enne dà alla luce un figlio di nascosto mentre fa la babysitter, poi lo butta in un cassonetto dell’immondizia

Il bonus baby sitter è destinato a chi ha figli a carico sotto i 14 anni ma non più a tutti coloro che lavorano nel settore privato, come nel 2020. Tale sussidio è destinato a determinate categorie come «lavoratori iscritti alla gestione separata Inps, lavoratori autonomi, personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico, impiegato per le esigenze connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19, lavoratori dipendenti del settore sanitario, pubblico e privato accreditato, appartenenti alla categoria dei medici, degli infermieri, dei tecnici di laboratorio biomedico, dei tecnici di radiologia medica e degli operatori sociosanitari». 

Potranno beneficiare del bonus anche «i lavoratori autonomi non iscritti all’Inps, subordinatamente alla comunicazione da parte delle rispettive casse previdenziali del numero dei beneficiari». Il bonus è erogato fino al 30 giugno.