Covid, riaprono i ristoranti per chi si è vaccinato: ecco dove

Uno Stato europeo è pronto ad emettere il passaporto vaccinale e a consentire attività come andare al cinema e al ristorante se si è vaccinati.

ristorante
ristorante – Meteoweek.com

In Danimarca si annunciano iaperture facilitate dalla somministrazione del vaccino contro il Covid. Il governo danese quindi ha già pronto un calendario a cominciare dal prossimo 6 Aprile, secondo quanto stabilito dal Primo Ministro Mette Frederiksen il 23 marzo a seguito di una riunione di governo terminata nella notte di lunedì.

Danimarca: cosa cambia dal prossimo 6 Aprile

A far muovere la Stato danese in questa direzione è la progressiva vaccinazione della popolazione over 50, molti cittadini in questa fascia d’età, hanno ricevuto una prima dose del vaccino. Stando a un ultimo aggiornamento risalente alle 12 di oggi il 10,91% della popolazione ha ricevuto una prima dose, il 5,41%, invece, ne ha ricevute due. Con questi dati, dal 6 Aprile gli studenti inizieranno a tornare a scuola, frazionati di settimana in settimana, con percentuali stabilite a seconda del grado di formazione.

Per le restanti attività e il ritorno a una vita pre Covid, il passaporto vaccinale sarà indispensabile. Il 13 aprile, infatti riapriranno i battenti anche i centri commerciali di oltre 15 mila metri quadrati. Il 21 Aprile, invece, è la data stabilita per i centri commerciali più piccoli, inoltre, alle persone dotate di Corona pass, sarò consentito mangiare all’esterno dei locali. Quello stesso giorno riapriranno le porte musei, gallerie d’arte e biblioteche. I ragazzi e i bambini sotto i 18 anni potranno fare sport indoor.

Leggi anche: La Cina è il primo Paese a lanciare il passaporto vaccinale

Copenaghen
Copenaghen- Meteoweek.com

Leggi anche: Piano vaccinale: l’Europa sta fallendo. Austria e Danimarca possono fare da sole

Il 6 maggio poi è una data particolarmente significativa, perché i ristoranti, che sono rimasti chiusi dal 20 dicembre scorso, torneranno in attività. Per poterne usufruire, però, i clienti dovranno mostrare un codice QR ricevuto grazie all’applicazione La mia Salute, ovvero l’agognato certificato vaccinale. Riaprono anche i teatri e i cinema, ma il governo raccomanda alle aziende di proseguire con lo smartworking. Staremo a vedere come andrà questo ritorno alla “normalità”.