«Non ha più senso vivere, ho un peso nel cuore»: 19enne si suicida sotto un treno

«Non ha più senso vivere, ho un peso nel cuore»: 19enne si suicida sotto un treno. È accaduto ieri mattina sulla linea Venezia-Bassano

suicidio treno-Meteoweek.com

Una studentessa di 19 anni è morta ieri mattina dopo essersi tolta la vita a Trebaseleghe (Padova). Aveva parcheggiato l’auto accanto allo scalo di Trebaseleghe e poi ha aspettato l’arrivo di un treno per compiere il gesto estremo. Nell’auto avrebbe posato un biglietto in cui racconta ai parenti stretti che vivere non aveva più un senso e che aveva un peso nel cuore. Non riusciva più a vedere un domani. L’ha tradita una forte fragilità psichica che ultimamente si era accentuata.

La notizia del suo ritrovamento ha fatto il giro del paese e sconvolto la comunità. Tutti la conoscevano e l’apprezzavano.  I suoi familiari sono scioccati.

Leggi anche:—>Come viaggeremo dopo il Covid? Estate 2021, è boom di prenotazioni per barche e case vacanza

Il dramma è avvenuto poco prima delle 11 e ha interessato la linea ferroviaria Venezia-Bassano del Grappa. Traffico ferroviario bloccato per due ore per permettere alla Polfer di eseguire tutti i rilievi del caso e rimuovere il cadavere. Parecchi i treni cancellati e i ritardi.