Concorso per pubblica amministrazione: tutto ciò che bisogna sapere

Ecco tutto ciò che c’è da sapere sul concorso per la pubblica amministrazione: contratto, profili richiesti, stipendio e sedi disponibili. 

Concorso-Meteoweek.com

Sono 2800 i posti disponibili nella pubblica amministrazione al Sud. Il 6 aprile è stato pubblicato il bando per assumere funzionari tecnici che entro 15 giorni dovranno fare domanda sulla piattaforma digitale «Step One 2019». Le regioni interessate dal bando sono Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. Secondo il ministro della Pa, Renato Brunetta, trascorreranno solo «100 giorni dalla pubblicazione del bando all’assunzione». Nel frattempo, già nel pomeriggio del 7 aprile erano giunte 1.155 domande, in particolare da Campania (58,9%), Sicilia (14,3%) e Calabria (14,3%).

Quanto dura il contratto

Concorsi-Meteoweek.com

La durata del contratto è a tempo determinato e si rivolge a profili che dovranno svolgere attività di coordinamento per le Amministrazioni pubbliche a livello territoriale.  Si tratterà di svolgere funzioni nell’ambito di interventi previsti dalla politica di coesione dell’Unione europea e nazionale. Tale contratto a tempo determinato durerà  36 mesi, ma non si esclude che le singole amministrazioni decidano di rinnovare il contratto o stabilizzarlo.

Il 30 per cento dei posti, è inoltre «riservato ai volontari in ferma breve e ferma prefissata delle Forze armate congedati senza demerito, ovvero durante il periodo di rafferma», ma anche «ai volontari in servizio permanente, nonché agli Ufficiali di complemento in ferma biennale e agli ufficiali in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta, ove in possesso dei requisiti previsti dal bando».

Stipendio

pubblica amministrazione-Meteoweek.com

Per ciò concerne le retribuzioni, i posti inerenti le Amministrazioni centrali (ministeri e agenzie), prevedono uno stipendio annuale di 22.291,78 euro lordi (24.149,43 euro con la tredicesima). I posti negli Enti locali (Regioni e Comuni) prevedono una retribuzione lorda annuale di 22.135,47 euro (23.980,09 euro con la tredicesima). Infine, i posti per la Presidenza del Consiglio dei Ministri  prevedono uno stipendio annuale di 12 mesi di 22.456,56 euro (24.327,94 euro con aggiunta della tredicesima).

Posti disponibili

Concorsi-Meteoweek

Per quanto concerne il bando per funzionario esperto tecnico, si cercano 1412 funzionari con competenze in supporto e progettazione tecnica, nonché esecuzione opere e interventi pubblici. I posti sono suddivisi nel seguente modo:

  • 2 posti alla Presidenza del Consiglio dei ministri – Dipartimento per le politiche di coesione
  • 5 posti all’Agenzia per la coesione territoriale
  • posti all’Agenzia nazionale politiche attive del lavoro (ANPAL);
  • 122 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Abruzzo
  •  56 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Basilicata
  • 201 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Calabria
  • 330 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Campania
  • 31 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Molise
  • 213 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Puglia
  • 173 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Sardegna
  • 275 posti nelle amministrazioni territoriali della Sicilia.

I posti per Funzionario esperto in gestione richiedono competenze nella gestione, rendicontazione e controllo. I posti sono suddivisi in:

  • 8 posti alla Presidenza del Consiglio dei ministri – Dipartimento per le politiche di coesione
  • 4 posti all’Agenzia per la coesione territoriale
  •  3 posti all’Agenzia nazionale politiche attive del lavoro (ANPAL)
  • 5 posti al Ministero del lavoro e delle politiche sociali
  • 86 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Abruzzo
  •  42 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Basilicata
  • 117 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Calabria
  • 228 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Campania
  •  26 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Molise
  • 178 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Puglia
  • 103 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Sardegna
  • 118 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Sicilia.

Funzionario esperto amministrativo giuridico

Sono a disposizione per il suddetto ruolo 169 posti e sono necessarie competenze nel supporto alla stesura e all’espletamento delle procedure di gara. I posti sono così suddivisi:

  •  2 posti alla Presidenza del Consiglio dei ministri – Dipartimento per le politiche di coesione
  • 3 posti all’Agenzia per la coesione territoriale
  • 2 posti all’Agenzia nazionale politiche attive del lavoro (ANPAL)
  •  4 posti al Ministero del lavoro e delle politiche sociali
  • 12 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Abruzzo
  • 7 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Basilicata
  • 17 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Calabria
  • 30 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Campania
  • 7 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Molise
  • 32 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Puglia
  • 15 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Sardegna
  • 38 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Sicilia.

Infine vi sono 124 posti per funzionario esperto analista informatico con competenza in «materia di analisi dei sistemi esistenti e definizione di elementi di progettazione di dati logici per i sistemi richiesti dai fabbisogni di digitalizzazione delle amministrazioni. Identificazione e progettazione di chiavi per i dati e definizione di cataloghi di dati. Definizione e realizzazione delle condizioni di interoperabilità per l’acquisizione e scambio di dati utili alle amministrazioni».

I posti a disposizione sono:

  • 1 posto alla Presidenza del Consiglio dei ministri – Dipartimento per le politiche di coesione
  • 2 posti all’Agenzia per la coesione territoriale
  • 1 posto all’Agenzia nazionale politiche attive del lavoro (ANPAL)
  • 1 posto al Ministero del lavoro e delle politiche sociali
  • 11 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Abruzzo
  •  7 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Basilicata
  • 13 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Calabria
  • 21 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Campania
  • 7 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Molise
  • 21 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Puglia
  • 11 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Sardegna
  • 28 posti nelle amministrazioni territoriali della Regione Sicilia.

Per qualunque altra informazioni rivolgersi al portale Step One 2019.