Bollettino coronavirus 7 giugno: 1.273 contagi, 65 decessi

Il bollettino del ministero della Salute di oggi, 7 giugno, con i dati riguardanti l’epidemia di Covid-19 in Italia. Gli aggiornamenti dalle Regioni.

Bollettino coronavirus 7 giugno – Meteoweek

Sono 65 i morti per il Covid registrati nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 51). I positivi sono stati 1.273, in calo rispetto ai 2.275 di ieri, secondo i dati del ministero della Salute. Sono 84.567 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia. Ieri erano stati 149.958. Il tasso di positività è dell’1,5% lo stesso di ieri.

Sono 759 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, con un calo di 15 rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, sono stati 25 (ieri erano stati 20). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 4.910, in calo di 283 unità rispetto a ieri (quando il calo era stato di 230). In isolamento domiciliare ci sono 182.784 persone, in calo di 3.751 rispetto a ieri.

In totale i casi dall’inizio dell’epidemia sono 4.233.698, i morti 126.588. I dimessi ed i guariti sono invece 3.918.657, con un incremento di 5.024 rispetto a ieri, mentre gli attualmente positivi scendono a 188.453, in calo di 3.819 nelle ultime 24 ore.

Le Regioni

Nel Lazio 170 casi, numero più basso da settembre

Nel Lazio su oltre 7mila tamponi (-141) e oltre 4mila antigenici per un totale di oltre 11mila test, si registrano 170 nuovi casi positivi (-63), i decessi sono 5 ( = ), i ricoverati sono 686 (-4). I guariti sono 1130, le terapie intensive sono 124 (-1). Il rapporto tra positivi e tamponi e’ al 2,3%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende allo 1,5%. I casi a Roma citta’ sono a quota 84. Il numero dei casi e’ il piu’ basso da settembre 2020. Nella zona della Asl Rm4 (provincia di Roma) e della Asl ai Rieti zero casi e zero decessi. L’incidenza e l’Rt sono da zona bianca

Toscana; altri 6 decessi

In Toscana sono 160 i nuovi casi di positività al Coronavirus che portano a 242.569 il totale registrato dall’inizio della pandemia. Di questi, 156 sono confermati con tampone molecolare e 4 da test rapido antigenico. I nuovi casi – età media 39 anni – sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. Eseguiti 4.994 tamponi molecolari e 1.433 tamponi antigenici rapidi, di questi il 2,5% è risultato positivo. Sono invece 2.638 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 6,1% è risultato positivo. Si registrano 6 nuovi decessi – 4 uomini e 2 donne con un’età media di 75,7 anni – che portano il totale a 6.764. I ricoverati sono 386, 2 in più rispetto a ieri, di cui 88 in terapia intensiva, 5 in meno. Questi i dati diffusi dalla Regione. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 229.981 (94,8% dei casi totali). Gli attualmente positivi sono oggi 5.824, -2,7% rispetto a ieri. Complessivamente, 5.438 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (163 in meno rispetto a ieri, meno 2,9%). Sono 14.383 (565 in meno rispetto a ieri, meno 3,8%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate. Riguardo alle singole province, Firenze registra Firenze 34 casi in più rispetto a ieri, Prato 33, Pistoia 14, Massa Carrara 6, Lucca 12, Pisa 12, Livorno 13, Arezzo 6, Siena 8, Grosseto 22.

In Sicilia sono 156 i nuovi positivi

Sono 156 i nuovi positivi al Covid19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore, su 9.759 tamponi processati, con una incidenza del 1,6%, che dunque torna a scendere e si allinea alla media nazionale. La Regione è nuovamente al terzo posto in Italia per numero di contagi giornalieri. Le vittime sono state 3 e fanno salire il totale a 5.876. Il numero degli attuali positivi è di 7.883 con una diminuzione di 88 casi dopo il lieve aumento limitato alla giornata di ieri. I guariti sono 241. Negli ospedali i ricoverati sono 435, 9 in più rispetto a ieri, quelli nelle terapie intensive sono 43, uno in meno rispetto al bollettino precedente. La distribuzione di casi registrati per province vede Palermo e Catania praticamente appaiate con, rispettivamente, 42 e 41 casi, Messina 24, Caltanissetta 17, Siracusa 14, Trapani 13, Ragusa 4, Enna 1 e nessun caso ad Agrigento.

In aggiornamento