I ladri gli svaligiano casa mentre è al funerale della moglie con i suoi figli

Oltre al lutto, il furto: i ladri non hanno avuto pietà per l’imprenditore di Ruffano, in provincia di Lecce, che aveva perso la moglie. 

I ladri gli svaligiano casa mentre è al funerale della moglie con i suoi figli - www.meteoweek.com
I ladri gli svaligiano casa mentre è al funerale della moglie con i suoi figli – www.meteoweek.com – Credit: Pixabay

Nessun rispetto per il lutto e per il dolore. Non si sono fermati neanche di fronte alla sofferenza di un uomo che aveva appena perso sua moglie, i ladri che gli hanno svaligiato la casa. Anzi, hanno aspettato il momento di massima vulnerabilità della famiglia per introdursi nella villa e fare piazza pulita di qualsiasi oggetto di valore trovassero. Il furto infatti è avvenuto mentre l’uomo era al funerale della moglie insieme ai suoi figli e ai suoi nipoti: mentre i parenti della donna piangevano la sua scomparsa, i truffatori si stavano introducendo nella proprietà per svaligiarla.

Il furto della cassaforte

Il momento del furto – probabilmente – non è stato scelto casualmente. Al contrario, è verosimile che i truffatori abbiano scelto lo specifico momento del funerale per entrare nella casa. Così avrebbero avuto la certezza di agire indisturbati, ed sarebbero stati a conoscenza del tempo a loro disposizione prima che i proprietari di casa rientrassero. Armati di arnesi da scasso, hanno forzato la cassaforte della villa e hanno portato via tutto ciò che conteneva: denaro, gioielli e oggetti di valore, aggiudicandosi un bottino che complessivamente corrisponde a circa 50mila euro.

Leggi anche: Giuseppe Conte sul futuro del M5s: “Non sarò un uomo solo al comando”

I dettagli

Il tutto è successo lo scorso venerdì, 4 giugno, nel pomeriggio intorno alle 16. Nella villa in questione ci abita un noto imprenditore di Ruffano, attivo nel settore fotovoltaico. La proprietà si trova lungo la via provinciale per Casarano, in provincia di Lecce, in Puglia. Oltre al fatto che i ladri avevano scelto un momento in cui i proprietari certamente non erano in casa, hanno potuto agire indisturbati anche perché la zona in cui si trova la casa è isolata. Quindi, nonostante fosse pieno giorno, nessuno si è accorto che dei truffatori si erano introdotti illegalmente nella villa.

Leggi anche: Lite Formigoni-Gomez sul vitalizio. Poi l’attacco a Giletti “Non era concordato”

La famiglia si è resa conto del furto solamente al rientro dal funerale, e ha dato subito l’allarme. Sul posto, lungo la via provinciale, sono presto intervenuti anche gli agenti del Commissariato di Taurisano. Le forze dell’ordine hanno avviato un’indagine per rintracciare i responsabili del furto da diverse decine di migliaia di euro, e sperano di trovare telecamere nella zona circostante alla villa per poterne acquisire le registrazioni video.