Bus precipita sulla spiaggia a Capri, muore l’autista Emanuele Melillo

È lui la vittima del dramma occorso stamane a Capri. Aveva 33 anni e lascia la compagna Rosaria, incinta 

Emanuele Melillo-Meteoweek.com

È Emanuele Melillo, 33 anni, l’autista che ha perso la vita stamane a Capri. L’uomo era alla guida del minibus precipitato in spiaggia, a Marina Grande. Dalle prime info, sembra che l’uomo possa aver avuto un infarto che poi ha provocato la perdita di controllo del minibus. Emanuela lascia Rosaria, sua compagna, incinta da pochi mesi della loro bimba.

Da quanto finora ricostruito, la sterzata improvvisa, che ha fatto precipitare il mezzo, potrebbe essere legata a un malore. Tutto sarà appurato dall’esame autoptico. Il pm di turno della Procura di Napoli è andato sul posto e sta lavorando al caso in collaborazione con la Polizia di Stato dell’isola, per ricostruire quanto avvenuto.

Emanuele abitava a Napoli, nell’area del centro storico. Era separato, aveva un figlio e una nuova compagna che aspettava da pochi mesi una bambina. I colleghi di lavoro parlano di lui come un uomo «molto solare, scherzoso, un giocherellone».

«Aveva un contratto a tempo determinato, tipo stagionale», spiega all’Ansa Franco Chierchia, delegato Usb in Atc , «ma essendoci una carenza di organico riusciva a lavorare quasi tutto l’anno anche perché in inverno quando la funicolare è chiusa per manutenzione noi con i bus forniamo il servizio sostitutivo. Quindi era un lavoratore esperto che conosceva le strade dell’isola».

In merito allo stato del parco mezzi ATC, Chierchia precisa che «è un po’ vecchio. Qui ci sono ancora in circolazione mezzi Euro 0 per cui era stata fatta una deroga fino al 2020 ma camminano ancora, però la vettura dell’incidente era più recente: un Tractor di seconda generazione. Il parco mezzi è assolutamente da rimodernare».

A Capri, in totale, vi sono 25 bus ATC che eseguono un servizio con una capienza al 100% di 36 passeggeri, capienza attualmente ridotta, per l’emergenza Coronavirus, all’80%.

Leggi anche:—>Covid, parla Gismondo (Sacco):«Devo dimostrare vaccinazione a barista e lui a me no?»

La polizia scientifica sta facendo dei rilievi sul luogo in cui è avvenuta la tragedia. Gli esperti stanno cercando di fare una ricostruzione della traiettoria del minibus precipitato nel dirupo. Tutto sarà più chiaro solo quando il minibus sarà recuperato e saranno individuati i punti di impatto. Attualmente ci sono 28 feriti al pronto soccorso di Capri.