Iniettava soluzione salina al posto del vaccino: sotto accusa un’infermiera

Un’infermiera tedesca della Croce Rossa, nella Frisia, un distretto rurale vicino alla costa del Mare del Nord, avrebbe iniettato soluzione salina invece del vaccino contro il Coronavirus a migliaia di persone.

Sono infatti 8.600 le persone che potrebbero essere coinvolte, la maggior parte anziani, ad alto rischio di contrarre il Covid-19. Il consigliere locale, Sven Ambrosy, ha dichiarato su Facebook: “Sono completamente scioccato da questo episodio”.

LEGGI ANCHE: L’avvocato contro il principe Andrea: “Risponda degli abusi sessuali”

Non è chiara la ragione che abbia spinto l’infermiera a compiere tale gesto. Su Facebook, la donna, aveva espresso posizioni critiche in merito all’efficacia dei vaccini.