Animalisti contro Biden:«Cani soldato abbandonati in gabbie in Afghanistan»

American Humane, gruppo di animalisti, denuncia l’abbandono di cani soldato a Kabul. Ma il Pentagono smentisce

Cani soldato-Meteoweek.com

Sono moltissimi i cani militari che hanno affiancato i soldati statunitensi in Afghanistan e che sarebbero stati abbandonati a Kabul. Il gruppo di animalisti American Humane ha attaccato l’amministrazione Biden asserendo di averli scaricati, lasciandoli in Afghanistan. Questa situazione ha fatto alimentare ulteriori critiche sui social contro la nuova amministrazione statunitense. Restare intrappolati a Kabul, per i suddetti cani, significherebbe essere “condannati a morte“.

«Sono stati abbandonati e ora saranno torturati e uccisi. Questi cani coraggiosi meritavano un destino ben diverso da quello a cui sono stati condannati», tuona l’amministratore delegato di American Humane, Robin Ganzert.

L’ad dell’ente di animalisti ha garantito che il gruppo intende non solo dare una mano a trasportare i cani soldato in Usa ma anche assicurare loro una sistemazione a vita.

Leggi anche:—>Afghanistan, Papa Francesco: «C’è stato molto inganno o ingenuità da parte delle nuove autorità»

L’ente animalista lavora con l’esercito Usa da oltre un secolo per soccorrere i cani militari che si trovano intrappolati all’estero. Tuttavia, il Pentagono ha smentito:«Si tratta di informazioni inesatte e assolutamente non vere», è stata la replica del portavoce del Dipartimento della difesa, John Kirby.