Meloni: “Green Pass misura inutile, si scarica su ristoratori e palestre”

Campagna vaccinale e obbligo di Green Pass, la leader di FdI Giorgia Meloni ribadisce il suo scetticismo: “È una misura vessatoria e inutile, si scarica sui ristoratori e le palestre. Non sono No Vax, ma nemmeno cretina”.

meloni green pass - meteoweek.com
Meloni sul Green Pass – meteoweek.com

La leader di Fratelli d’Italia non cede sulla questione relativa al Green Pass. Raggiunta dai cronisti a margine dell’iniziativa a sostegno della ricandidatura a sindaco di Alessandro Ciriani, a Pordenone, Giorgia Meloni ha ribadito la sua posizione contro l’obbligo vaccinale e contro l’eventuale obbligatorierà della certificazione verde. “Per non fare le cose difficili si fanno quelle facili, si scarica sui ristoratori, le palestre e quelli che hanno pagato il prezzo più alto dall’inizio della pandemia”, ha infatti spiegato la leader di partito. E ha poi aggiunto: “Non sono favorevole alla vaccinazione obbligatoria, ma il Green Pass serve solo a introdurre surrettiziamente l’obbligo. La differenza è che, con l’obbligo, la legge è chiara: se qualcosa dovesse andare male, lo stato dovrebbe dare indennizzi. Mentre è molto meno chiara nel caso del Green Pass”.

Meloni: “Green Pass è misura vessatoria e inutile”

Sempre sottolineando il suo scetticismo in merito all’obbligo relativo alla certificazione vaccinale, Giorgia Meloni ha inoltre spiegato: “Ai fini del contenimento del contagio, credo che il Green Pass non sia efficace, ma serva solo a indurre la vaccinazione. Se il governo è convinto che tutto si risolva con la campagna vaccinale, agisca di conseguenza. Ma non si può mentire ai cittadini, facendo finta che si fa una cosa e invece se ne fa un’altra”.

LEGGI ANCHE: Green Pass, Speranza: “Chi non si vaccina non va insultato, va messo davanti l’evidenza”

Del resto, già in occasione di un recente intervento per il Tg2 Post, la leader di Fratelli d’Italia aveva esordito: “Non sono No Vax, ma nemmeno cretina. Se mi danno risposte non sensate non mi convincono. Il Green Pass è un’arma di distrazione di massa per distrarre i cittadini dal fatto che anche stavolta il governo non sta facendo quello che deve per metterci in sicurezza”.

LEGGI ANCHE: Biden chiama Xi Jinping: “La concorrenza tra Usa e Cina non arrivi al conflitto”

Una misura, quella della certificazione verde, che per Meloni “non ha alcun senso”. “È una misura vessatoria e inutile, non ferma il contagio ma introduce surrettiziamente l’obbligo di vaccinazione. Se vuoi mettere l’obbligo vaccinale lo metti, io non sono d’accordo, ma se vuoi farlo lo fai, non lo fai surrettiziamente”, aveva infatti convintamente evidenziato il presidente di Fratelli d’Italia.