Utilizzava il fondo Covid per spese personali. Denunciato imprenditore

Aveva speso quasi 20mila euro per comprare oggetti per la casa e vestiti. Ma erano soldi destinati alle aziende in difficoltà

Aveva utilizzato il finanziamento alle aziende per combattere la crisi economica scatenata dal Covid per scopi personali, per questo motivo è stato denunciato dalla Guardia di Finanza. Si tratta di un giovane imprenditore di Livorno che aveva ricevuto circa 20mila euro dallo Stato ma li aveva usati quasi tutti per compare vestiti, polizze assicurative, utenze, spese mediche e oggetti per la casa, materiale che ora si trova sotto sequestro.

LEGGI ANCHE: E-bike manomesse per andare a 70 km orari, controlli e sequestri da parte dei Carabinieri

Il decreto liquidità, infatti, stabilisce che i finanziamenti della specie possano essere concessi a scopo di sostegno alle imprese che versano in uno stato di crisi per la situazione pandemica e che tali somme debbano essere impiegate per far fronte alle necessità aziendali. Il giovane imprenditore è stato quindi deferito alla Procura della Repubblica di Livorno per il reato di malversazione a danno dello Stato.