Migranti, il porto sicuro assegnato a Sea Watch 3 è quello di Pozzallo

Ascolta l'audio-articolo

Da quanto si apprende a bordo della nave ci sono 440 migranti, soccorsi in vari step nel Mediterraneo

Migranti-Meteoweek.com

La nave Sea Watch 3, con a bordo 440 migranti, soccorsi in varie operazioni nel Mediterraneo, approderà nel porto sicuro di Pozzallo (Ragusa), come si apprende dalle ultime notizie in merito. Tra i naufraghi vi sono circa un centinaio di donne e 167 minorenni non accompagnati la cui età si aggira tra gli 8 e i 17 anni.

Ieri la Guardia Costiera ha consegnato latte in polvere e pannolini poiché vi sono moltissimi bambini tra coloro che sono a bordo. Si prevede l’arrivo al porto di Pozzallo per le ore 15:30.

Leggi anche:—>Ritrovato morto nella sua abitazione l’attore Paolo Calissano

Nei giorni precedenti, il medico della nave umanitaria, Martin, aveva comunicato che alcuni dei migranti a bordo «soffrono di diversi disturbi e patologie.

Leggi anche:—>Covid, circolare quarantena: ecco chi sono i contatti a basso rischio

Abbiamo curato più del 25 per cento di queste persone. Abbiamo neonati che soffrono per le intemperie e sono a rischio disidratazione, giovani madri che soffrono di ustioni da carburanti e giovani uomini che soffrono per le intemperie e hanno la tosse presa a bordo delle barche instabili su cui viaggiavano», ha chiosato.