Giovane rapinatore seriale di tassisti catturato dalla polizia

Ascolta l'audio-articolo

Preso perché aveva dimenticato il suo cellulare in un taxi durante una delle sue rapine

Polizia arresto-Meteoweek.com

La polizia ha fermato a Cinisello Balsamo (Milano), un giovane di 24 anni senzatetto, già noto alle autorità e sottoposto a sorveglianza speciale, considerato autore di numerose rapine ai danni di tassisti. Gli agenti sono riusciti a risalire a lui perché durante uno dei suoi colpi ha dimenticato il cellulare.

Il 25 dicembre scorso, alle 10:30, un tassista 40enne aveva subìto una rapina da un giovane che, prima di allontanarsi in tutta fretta dall’auto, aveva fatto cadere distrattamente il telefono in macchina. Il giorno seguente, verso le 7 in via Da Giussana, sempre a Cinisello Balsamo, il giovane ha derubato un altro tassista. Il 24enne aveva minacciato il malcapitato con una pistola, portandosi via anche sigarette e accendino.

Leggi anche:—>Perde lavoro e resta al freddo col figlio di 13 anni, la Caritas le dà una mano

I poliziotti, dopo aver esaminato il telefono del giovane, hanno rintracciato il 24enne già noto per i precedenti che aveva in quell’area e lo hanno sottoposto a fermo giudiziario.

Leggi anche:—>Piano Ue per nucleare fonte green, Lega pronta a referendum nel nostro Paese

Gli agenti stanno inoltre accertando anche altre eventuali responsabilità del giovane che ha detto di essere tossicodipendente, in merito a ulteriori rapine sempre a danno di tassisti.