Sudafrica, divampa rogo al Parlamento:«Non è sotto controllo»

Ascolta l'audio-articolo

Non si sa da dove sia partito il rogo, il tetto è andato in fiamme e si sono formate crepe nei muri dell’edificio

Incendio Parlamento-Meteoweek.com

Fiamme nella sede del Parlamento sudafricano a Città del Capo. L’incendio è esploso stamattina e i vigili del fuoco sono arrivati sul posto. Il tetto si è incendiato e «così l’edificio dell’Assemblea nazionale è in fiamme», ha comunicato un portavoce dei servizi di emergenza. «L’incendio non è sotto controllo e sono state segnalate crepe nei muri dell’edificio».

Dalle foto postate sui social si vede il tetto di uno dei palazzi del Parlamento a fuoco e una lunga striscia di fumo. JP Smith, membro del comitato per la sicurezza, ha raccontato ai giornali del posto che l’allerta è arrivata verso le 5 del mattino e che sul posto sono giunti 36 vigili del fuoco che hanno chiesto ulteriori strumenti per domare il rogo. Non si sa se vi sia presente qualcuno all’interno del palazzo.

Leggi anche:—>Abuso d’ufficio, la procura di Cagliari chiede processo per il governatore Solinas

Attualmente non si sa quali siano le cause dell’incendio. La sede del Parlamento sudafricano è formata da tre edifici, compreso quello originale risalente al 1984.

Leggi anche:—>Caso Epstein, Virginia Giuffre contro il principe Andrea:«Provi che non è capace di sudare»

Gli altri due edifici risalgono agli anni ’20 e ’80. Nel mese di aprile 2021, un rogo ha distrutto una parte della biblioteca dell’Università di Città del Capo.