Lui vaccinato con terza dose, lei no-vax: coppia si separa dopo 30 anni di matrimonio

Ascolta l'audio-articolo

La rottura è divenuta definitiva per via delle idee inconciliabili in merito a vaccino e Green Pass

divorzio-Meteoweek.com

Il marito è pro vax e ha fatto la terza dose, mentre lei è fermamente no vax. A causa delle inconciliabili divergenze sul tema vaccino, il loro matrimonio, lungo 30 anni, è finito. È successo a due coniugi pensionati di Vicenza. Lo riporta Il Giornale di Vicenza, che spiega anche l’uomo, 61 anni, un anno fa aveva contratto il coronavirus e, dopo essere guarito, ha scelto di vaccinarsi e di recente ha fatto anche la terza dose.

Leggi anche:—>Rissa violenta tra ragazzi che si prendono a colpi di sedia [VIDEO]

La donna, 61 anni come l’ormai ex marito, ha continuato a rifiutare di sottoporsi alla vaccinazione. Per via delle loro inconciliabili e inamovibili visioni in merito alla suddetta questione, hanno deciso di separarsi.

Leggi anche:—>Covid, Ricciardi: «Tamponi a tutti e in 8 giorni siamo fuori dalla pandemia»

Ora sarà il giudice a stabilire i termini della separazione: a quanto sembra, la coppia non avrebbe ancora trovato un’intesa sulla casa e su altre questione di natura economica.