Positiva non vaccinata partorisce neonato prematuro e muore a 28 anni

Ascolta l'audio-articolo

Una donna 28enne, postiva al Covid e non vaccinata, è morta al Policlinico Umberto I di Roma dopo che, durante la degenza, è stato possibile farla partorire quanto si è capito che le sue condizioni erano ormai disperate.

Il piccolo è nato prematuro, ora è estubato ed è stabile. Durante le fasi della degenza si è tentato di tutto per salvare la vita della giovane, compresa la terapia intensiva in Ecmo.

LEGGI ANCHE > Lui vaccinato con terza dose, lei no-vax: coppia si separa dopo 30 anni di matrimonio

L’Unità di Crisi Covid della Regione Lazio ricorda “l’assoluta importanza di vaccinarsi anche in gravidanza e formula ai famigliari della giovane donna le più sentite condoglianze”.