Miss Italia 2021, vince la napoletana Zeudi Di Palma

Ascolta l'audio-articolo

Ha 20 anni a viene da Scampia la neo Miss Italia, studentessa universitaria con la passione per l’impegno sociale e per il calcio.

Zeudi Di Palma è la vincitrice di Miss Italia 2021: napoletana, 20 anni, aveva raggiunto la finale fregiandosi del titolo di Miss Napoli. Terza piazza per l’altra napoletana Lorena Tonacci, arrivata seconda a Miss Napoli proprio dietro la stessa Di Palma: secondo posto invece per Gabriella Bagnasco, della Basilicata. Il concorso, che si è tenuto nella suggestiva cornice di Venezia, è stato trasmesso in diretta streaming.

L’identikit della vincitrice

Il momento dell’agognata vittoria per la 20enne napoletana, incoronata come la più bella d’Italia – Meteoweek

Ma chi è Zeudi di Palma? Studentessa di sociologia all’Università Federico II di Napoli, modella appassionata di calcio, Zeudi Di Palma (nella lingua tigri significa “corona imperiale”, è un nome particolarmente diffuso nelle ex colonie italiane di Etiopia e in particolare Eritrea, dove la lingua tigri è soprattutto diffusa), a queste attività abbina l’impegno di attivista nel locale quartiere di Scampia. Proprio da Scampia viene la neo Miss Italia e in tanti nel quartiere si preparano a festeggiare lei e la vittoria del titolo nei prossimi giorni. «Ho tentato il concorso perché chi come me è nato in territori complicati deve riuscire a trovare una via di uscita», ha confidato la vincitrice del più famoso concorso di bellezza.

LEGGI ANCHE -> Covid, nuovo vaccino contro tutte le varianti: superati i primi test, lo studio

La ragazza dedica la vittoria «a mia madre Maria Rosaria che ci ha cresciuto da sola con tante difficoltà; quando avevo 10 anni ha perso il lavoro ed è anche morta mia nonna che ci aiutava. Mio padre? Non lo vivo da quando ho 2 anni: se ne è andato di casa e non si è più occupato di noi».

LEGGI ANCHE -> Bonus psicologo, Speranza: “Lo inseriremo nel Milleproroghe”

La proclamazione della vittoria di Zeudi è arrivata in piena notte, a conclusione di una rassegna che nel finale non ha risparmiato qualche  piccolo “brivido”. Al momento della premiazione, infatti, come da consuetudine, è stata chiamata la prima eliminata delle tre concorrenti rimaste in gara: ma a quel punto era stato indicato proprio il nome di Zeudi Di Palma, cosa che ha provocato qualche momento di imbarazzo all’interno della giuria. Chiarito l’equivoco, si è proceduto dunque a indicare il nome giusto da “eliminare”: quello dell’altra napoletana Lorena Tonacci, che ha terminato così in terza posizione. Quindi è stata proclamata la vittoria finale di Zeudi Di Palma, applaudita dalla giuria, dal sindaco di Venezia Luigi Brugnaro e dalla patron di Miss Italia Patrizia Mirigliani. Con quella di Zeudi salgono a quattro le vittorie a Miss Italia da parte delle ragazze della Campania, dove il titolo mancava dal 2001 quando a imporsi fu Daniela Merolla. Le altre due campane a vincere il titolo furono Marisa Jossa (1959) e Roberta Capua (1986). È invece la seconda volta che la Campania riesce a piazzare due ragazze sul podio: era successo anche nel 1997, ma senza riuscire a vincere il concorso: Vincenza Cacace e Christiane Filangieri finirono rispettivamente seconda e terza, precedute dalla calabrese Claudia Trieste.