Spacciavano droga, cellulari e sim card in carcere: arrestati in 9

Ascolta l'audio-articolo

Polizia sgomina banda dedita a varie attività illecite come lo spaccio di droga e il traffico di telefoni e schede sim nel penitenziario.

Oggi, nelle prime ore della giornata, la Polizia di Stato di Taranto ha dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare, nell’ambito di un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Taranto e portata avanti dai poliziotti della squadra mobile, a carico di nove persone (sei delle quali finite in carcere e le altre tre agli arresti domiciliari) ritenute a vario titolo responsabili di diversi reati legati all’illecita detenzione, introduzione e spaccio di sostanze stupefacenti, alla detenzione e porto illegali di armi comuni da sparo, all’introduzione illecita di telefoni e schede sim, alla corruzione ed alla ricettazione nel carcere di Taranto.

LEGGI ANCHE -> Coniugi fatti a pezzi, processo rimandato: Elona Kalesha ha il Covid

In aggiunta altre quindici persone sono indagate in stato di libertà. Alle ore 11 di stamani presso la Questura verrà organizzata una conferenza stampa che illustrerà i dettagli dell’operazione.