Ucraina, Mariupol precipita nel caos: razziato il centro commerciale [VIDEO]

Ascolta l'audio-articolo

La città marittima, fiaccata dagli attacchi russi, è allo stremo. E adesso partono le ruberie nei centri commerciali.

Fiamme in un’area residenziale di Mariupol, la città sotto attacco da parte delle truppe russe – Meteoweek

È precipitata nel caos più totale Mariupol, estenuata dagli attacchi missilistici, dalla fame e dal terrore. Mancano acqua, riscaldamento, corrente elettrica e anche le scorte alimentari sono in via d’esaurimento al quinto giorno di offensiva russa. A denunciarlo è Vadym Boychenko, primo cittadino della città marittima situata nella parte sud-orientale dell’Ucraina, che attraverso la televisione ha rivolto diversi appelli.

LEGGI ANCHE -> Unione Europea: Moldavia e Georgia chiedono ufficialmente di entrare

E adesso, come accade sovente in queste circostanze, sono partiti i saccheggi: il più grande centro commerciale di Mariupol, Port city, è stato preso d’assalto. Parlano da sé le immagini della razzia, che circolano sui social grazie alle riprese di Illia Ponomarenko, giornalista di Kyiv independent.