Donna ritrovata in casa senza vita: il marito si getta dal terzo piano

Ascolta l'audio-articolo

I carabinieri hanno ritrovato il cadavere di una donna over 70 a Ravenna. Il marito, invece, si è buttato dal terzo piano del palazzo

Carabinieri-Meteoweek.com

I carabinieri hanno ritrovato il cadavere senza vita di una donna over 70, in un’abitazione in via Gardella, a Ravenna. Sul corpo ci sono segni di accoltellamento. Il marito, che ha qualche anno più della donna, è in gravi condizioni dopo essere precipitato dal balcone di casa, al terzo piano.

Dopo l’intervento dei militari e del medico legale, l’ipotesi al momento più accreditata è quella che si sia trattato di un omicidio seguito da un tentativo di togliersi la vita.

Leggi anche:—>Sanzioni, Putin reagisce: “Agire con decisione contro aziende straniere che chiudono”

Daniele Barberini, procuratore di Ravenna, ha sottolineato:«È stato il marito che ha chiamato e ha dato l’allarme, poi quando sono arrivati i carabinieri, si è gettato dalla finestra».

Leggi anche:—>Putin, una leggenda narra che abbia origini italiane:«Viene da Vicenza, il cognome si pronuncia con l’accento sulla i»

Il procuratore spiega che ciò che si sa, «è che non c’erano problemi, screzi, denunce in famiglia». In apparenza l’ultra settantenne, sarebbe morta a causa di fendenti scagliati contro di lei con un coltello o con un altro oggetto contundente.