Caro bollette e benzina, 4 milioni di famiglie sono in forte difficoltà economica

Ascolta l'audio-articolo

L’aumento delle bollette e della benzina ha creato forti difficoltà a livello economico per molte famiglie italiane. Sono circa 4 milioni i nuclei famigliari che non riescono a sostenere le spese primarie.

A diffondere questi dati che evidenziano le problematiche che stanno attraversano le famiglie italiane, il Rapporto OIPE 20201 dell’Ufficio studi della CGIA di Mestre.

Caro bollette

Dal 2020 non c’è tregue per le famiglie italiane. Dalle conseguenze del Covid al caro bollette passando per i prezzi della benzina alle stelle. Spese, queste, che devono essere necessariamente affrontate ma che hanno gettato un numero elevato di famiglie in una situazione economica difficile. Sono quattro milioni, infatti, i nuclei familiari che non riescono a coprire tutte le spese necessarie. Che, a causa di questi aumenti, sono costretti a fare delle scelte: pagare le bollette o comprare alimenti.

A vivere questa situazione di disagio economico sono soprattutto le famiglie del Mezzogiorno. I numeri della Campania, ad esempio, sono impressionanti: si va da circa 519 mila famiglie in difficoltà a 779 mila. Numeri simili li troviamo in Sicilia mentre in Calabria i nuclei in difficoltà sembrano essere in numero minore: tra 191 mila e 287 mila. Meno colpite sono, invece, le regioni del Nord Italia: Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Toscana e Trentino Alto Adige.

Da non dimenticare, l’aumento del prezzo della benzina: le famiglie italiane, infatti, si son trovate a spendere circa 9 miliardi di euro in soli sei mesi.