Esplosione in un deposito di fuochi d’artificio: due ragazzini feriti

Ascolta l'audio-articolo

Un forte boato, dovuto ad una esplosione in un deposito di fuochi d’artificio, è stato avvertito questo pomeriggio, a Ispica, (Ragusa) in Via dello Stadio.

Due ragazzini di 14 e 15 anni sono rimasti gravemente feriti e sono stati trasportati in codice rosso in ospedale.

Non si cononoscono ancora le cause dell’esplosione, che è avvenuta all’interno della fabbrica Moltisanti. Un forte boato che è stato avvertito fino al centro della cittadina. Secondo le prime informazioni, ci sarebbero delle persone ferite. Sul posto le ambulanze del 118 e l’elisoccorso. Già nel 2013 si era verificato un episodio simile con un’altra esplosione di materiale pirotecnico.

Due ragazzini feriti

Due ragazzi di 14 e 15 anni sono rimasti feriti, sono stati immediatamente soccorsi e trasferiti in codice rosso con l’elisoccorso al Policlinico e al Cannizzaro di Catania. Entrambi sono in prognosi riservata. “Uno dei due adolescenti avrebbe quasi perso un occhio, l’altro ha un braccio in condizioni disastrose. Entrambi hanno ustioni di diverse parti del corpo”, ha spiegato all’Adnkronos il sindaco di Ispica, Innocenzo Leontini.