Terza guerra mondiale, la televisione di Stato russa:«È già cominciata, l’Occidente vuole cancellarci». Putin «utilizzi armi nucleari»

La televisione di Stato russa, legata al Cremlino, si è espressa in merito a quanto sta accadendo 

Secondo la televisione di Stato russa, legata direttamente al Cremlino, la Terza guerra mondiale sarebbe già iniziata. È quanto avrebbe detto la presentatrice di Rossiya 1, Olga Skabeyeva, mentre stava affrontando il discorso dell’affondamento del Moskva per via di un incendio, definendo l’escalation di eventi “terza guerra mondiale”, e sottolineando che la Russia sta già «probabilmente combattendo contro la stessa Nato».

Tv stato russa-meteoweek.com

Alcuni esperti presenti durante la trasmissione hanno asserito che il «disastro del Moskva è stato causato certamente dalla guerra». E hanno consigliato a Putin di utilizzare «armi nucleari su Kiev, così che la Russia possa bombardarli una volta e basta».

Nel corso di un’altra trasmissione, invece, hanno detto che l’Occidente sta dando all’Ucraina “miliardi di armi” e che, su richiesta di chi li sta armando, l’Ucraina sta aumentando il grado di «provocazioni, che sono ancora più sanguinose, orribili, completamente impensabili».

La presentatrice, Olesya Loseva, ha asserito, rivolgendosi ai telespettatori che per l’Occidente «la Russia sia un paese indegno di essere sulla mappa del mondo e che tutti i russi dovrebbero semplicemente essere cancellati dalla faccia della terra», alcune ore dopo la conferma dell’affondo della Moskva.