Ucraina, Aiea: ripristinate comunicazioni con centrale Chernobyl

Ascolta l'audio-articolo

Dopo più di un mese Kiev ritorna ad avere un contatto diretto con lo stabilimento di Chernobyl. Lo comunica l’Aiea.

Entro fine mese un team di esperti dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica dovrebbe recarsi per una missione di controllo.

L’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) ha annunciato che le autorità ucraine hanno  ripristinato le “comunicazioni dirette” col sito nucleare di Chernobyl. Era passato “più di un mese” da quando si erano interrotti i contatti tra lo State Nuclear Regulatory Inspectorate of Ukraine (Snriu) e la centrale nucleare di Chernobyl.

Chiaramente non era una situazione sostenibile ed è un’ottima notizia il fatto che l’ente possa ora contattare direttamente l’impianto quando necessario”. Lo ha detto il direttore generale dell’Aiea, Rafael Grossi, che pensa di poter di guidare una missione di esperti dell’Agenzia entro la fine del mese. L’esercito russo aveva preso il controllo della centrale il 24 febbraio e poi si era ritirato il 31 marzo.