Ucraina, Biden firma la legge per agevolare la consegna armi a Kiev. Zelensky: “Insieme vinceremo”

Ucraina, Biden firma la legge per agevolare la consegna armi a Kiev, ovvero lo “Ukraine Democracy Defense Lend-Lease Act 2022”. Zelensky ringrazia l’amministrazione e tutto il popolo americano: “Insieme vinceremo”.

Ucraina, Biden firma legge per agevolare consegna armi a Kiev - meteoweek 20220510
Ucraina, Biden firma la legge per agevolare la consegna armi a Kiev – meteoweek.com

Nelle scorse ore, il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha firmato il documento “Ukraine Democracy Defense Lend-Lease Act“, ovvero un decreto legge che permette di agevolare la consegna di armi e materiali bellici a Kiev senza passare per alcuni requisiti burocratici. I media americani parlano di un parallelismo con il “Lend-Lease Act“, ovvero la legge approvata ai tempi della Seconda Guerra Mondiale da Roosvelt per facilitare e accelerare l’invio di armi agli alleati europei. Sulla decisione di Biden si è espresso il presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky, che su Twitter ha pubblicato: “Sono riconoscente al presidente degli Stati Uniti, e all’intero popolo americano, per aver supportato l’Ucraina in questa battaglia per la libertà e per il nostro futuro. La firma della legge sul Lend-Lease è un passo storico. Sono convinto che insieme vinceremo di nuovo. Che difenderemo la democrazia in Ucraina. E in Europa. Come successo 77 anni fa”.

 “Cedere all’aggressione sarebbe ancora più costoso”

Come riportato dalla CNBC, il presidente Joe Biden ha firmato nelle scorse ore un disegno di legge che semplificherà il lungo processo di fornitura all’Ucraina dell’equipaggiamento militare necessario per portare avanti il conflitto contro la Russia. “Il disegno di legge fornisce un altro importante strumento che sostiene direttamente il governo e il popolo ucraino, e la loro lotta per difendere il loro paese e la loro democrazia contro la brutale guerra di Putin”, ha spiegato Biden dallo Studio Ovale. “Il costo della guerra non è basso, ma cedere all’aggressione sarebbe ancora più costoso“, ha aggiunto Biden.

La firma di Biden di quello che è stato chiamato “Ucraina Democracy Defense Lend-Lease Act” renderà quindi più facile per gli Stati Uniti prestare o affittare aiuti militari agli alleati colpiti dall’invasione russa. Biden ha già il potere di avviare i processi di prestito attrezzature, ma con la nuova legge saranno allentati alcuni requisiti che erano inizialmente necessari. Alla luce di ciò, ora l’Ucraina può richiedere trasferimenti semplificati di armi statunitensi e altre forme di assistenza alla sicurezza. Gli Stati Uniti riceveranno garanzie che il paese sostituirà o rimborserà i beni in un secondo momento nel futuro.

Già nella giornata di venerdì, l’amministrazione Biden aveva annunciato un nuovo pacchetto di armi per l’Ucraina del valore di 150 milioni di dollari. L’ultimo pacchetto di aiuti militari (il numero nove a partire dallo scoppio del conflitto) porta a un impegno complessivo di 3,8 miliardi di dollari. I 150 milioni promessi venerdì provengono dai restanti 250 milioni dell’autorità di prelievo presidenziale, che consente al presidente di trasferire le armi in eccesso dagli arsenali statunitensi senza l’approvazione del Congresso.