Ucraina, Kim Jong-un scrive a Putin: “Corea del Nord solidale col popolo russo contro minaccia di forze ostili”

In occasione della Giornata della Vittoria il leader della Corea del Nord ha mandato un messaggio di solidarietà a Mosca.

Il dittatore ribadisce la vicinanza della Nord Corea alla Russia in chiave antiamericana e antioccidentale.

Il leader nordcoreano Kim Jong-un ha inviato a Mosca un messaggio di auguri per il giorno della Vittoria. Kim ha ribadito a Putin la “salda solidarietà” della Corea del Nord. Lo riferisce l’agenzia Kcna, che parla della lettera mandata il 9 maggio da Kim. Il dittatore nordcoreano esprime il fermo supporto “alla causa del popolo russo contro la minaccia politica e militare e il ricatto delle forze ostili“.

In più Kim, che di recente ha confermato gli stretti legami con la Russia e appoggiato pubblicamente la guerra contro Kiev, si è detto “convinto che le relazioni strategiche e tradizionali di amicizia tra i due Paesi si svilupperanno in modo stabile”. Dopo lo scoppio della guerra tra Russia e Ucraina, il leader della Corea del Nord ha indicato la causa del conflitto nella “politica egemonica” americana e degli alleati occidentali.