Armi e droga: carabinieri scoprono arsenale nascosto nei boschi

Gli armamenti e la droga si trovavano all’interno di bidoni di plastica nascosti nei boschi. Trovato anche un mitragliatore.

I militari hanno scoperto il piccolo arsenale di armi e droga durante il monitoraggio di un versante della montagna.

Oltre a chili di droga, i carabinieri hanno scoperto un piccolo arsenale nei boschi (immagine di repertorio) – Meteoweek

Droga e armi interrate in due bidoni di plastica e nascoste tra la vegetazione dei Monti Lattari. È la scoperta fatta dai Carabinieri di Gragnano (Napoli) durante un controllo sul fianco della montagna. Al loro interno i bidoni contenevano un mitragliatore con silenziatore, tre pistole calibro 9 (una con matricola punzonata, mentre una risultata rubata nel 2017 alla polizia municipale nel Torinese).

Oltre alle pistole i militari hanno trovato 65 proiettili dello stesso calibro, circa 18 chili di marijuana in busta, già essiccata e pronta per lo spaccio. Poi anche bilancini e materiale per preparare le dosi. I malviventi avevano confezionato le armi in maniera tale da poter resistere all’azione dell’umidità e al corso del tempo. Adesso le forze dell’ordine eseguiranno gli accertamenti balistici e dattiloscopici. Serviranno ad accertare se eventualmente le armi clandestine siano state usate in fatti di sangue. Invece la droga sarà distrutta. Era imballata in atmosfera protetta per proteggere la cannabis da alterazioni.