Guerra in Ucraina:«Russi scrivono frasi della band Kalush sulle bombe destinate alla Azovstal»

Gli ucraini lanciano accuse contro i russi, dicendo che hanno scritto su alcune bombe, indirizzate alla Azovstal, frasi dette dal gruppo ucraino che ha vinto l’Eurovision

 

Nuove accuse da parte degli ucraini contro i russi. Questa volta Kiev accusa i russi di aver scritto su alcune bombe, che si ipotizza fossero indirizzate ad Azovstal, parole pronunciate dal gruppo Kalust, vincitore dell’Eurovision, dopo la vittoria, per salvare l’acciaieria di Mariupol assediata dall’invasore.

bomba-meteoweek.com

A denunciare questo gesto è il consigliere del sindaco di Mariupol, Petro Andriushenko, che posta su Telegram alcune foto, subito condivise dai media locali. «Questa è la reazione dell’esercito russo alla nostra vittoria all’Eurovision 2022», scrive il sindaco, nel testo con allegate tre fotografie, in cui mette in evidenza la sua “rabbia”.

Nelle immagini, di cui non è possibile controllare l’autenticità, né come gli ucraini sarebbero riuscite a ottenerle, si notano le bombe, non usate, con scritte in inglese e in russo.

«Aiutate Mariupol, aiutate l’Azovstal, ora», è riportato in inglese su una bomba, ossia le parole pronunciate dal leader dei Kalush, Oleh Psjuk, dopo la performance della band. Su ogni ordigno è scritta la data: “14 maggio”.

Su un altro ordigno, come riporta Ukrinform, si legge la scritta in lingua russa «Kalush, come hai chiesto. Su Azovstal» e su un’altra bomba, sempre in russo, c’è scritto Eurovision 2022 e ‘Azov’.