Guerra in Ucraina, giornalista francese resta ucciso a Severodonetsk

Il reporter era nel mezzo di un servizio sull’evacuazione di civili da Severodonetsk, quando delle schegge lo hanno ferito a morte

Frederic Leclerc Imhoff, giornalista francese, è morto ucciso nei pressi di Severodonetsk, in Ucraina, città bersaglio dell’esercito russo.

Frederic Leclerc-Imhoff-meteoweek.com

È quanto ha comunicato il governatore regionale ucraino di Lugansk, Serhiy Gaidai:«Oggi il nostro veicolo blindato, usato per le evacuazioni, stava andando a prelevare 10 persone dalla zona, quando è finito sotto il fuoco nemico. Le schegge delle granate hanno perforato la corazza dell’auto e un giornalista francese, che stava effettuando un servizio sull’evacuazione, è stato ferito mortalmente».

Da quanto riporta il governatore, il giornalista ha avuto una lesione letale al collo ed è morto, mentre un poliziotto si è salvato grazie a un elmetto. Il governatore ha annunciato l’interruzione dell’evacuazione.