Conto in banca e Fisco: perché la nuova intelligenza artificiale fa paura anche a chi è onesto

Come sappiamo i conti correnti sono nel mirino del Fisco.

L’Agenzia delle Entrate punta ad azzerare l’evasione fiscale con dei controlli veramente a tappeto.

Pixabay

L’evasione fiscale è un vero e proprio problema per l’Italia perché arriva a cifre veramente imponenti. Se il Governo italiano riuscisse davvero ad abbassare l’evasione fiscale potrebbe rimettere i conti in ordine e potrebbe sostenere molto di più le famiglie in difficoltà.

I nuovi potenti controlli del Fisco

Oggi ci sono due potenti strumenti a disposizione dell’Agenzia delle Entrate per per controllare i conti correnti.

Pixabay

Eppure molti italiani hanno delle perplessità e temono che anche chi sia in buona fede rischi di avere degli accertamenti anche pesanti. Vediamo che cosa sta succedendo e che cosa cambia. L’Agenzia delle Entrate oggi ha a disposizione la cosiddetta super anagrafe dei conti correnti. La super anagrafe dei conti correnti controlla tutti i conti correnti degli italiani in modo assolutamente approfondito. Non è soltanto il conto corrente ad essere controllato ma anche il bancomat e la carta di credito vengono accuratamente monitorati. Queste informazioni vengono incrociate con altre informazioni rilevanti del soggetto in modo tale che qualsiasi comportamento anomalo possa essere immediatamente evidenziato.

Perché rischiano anche gli onesti

Ma un altro strumento molto potente dell’agenzia delle entrate è la cosiddetta intelligenza artificiale vera. Questi due strumenti in sinergia possono davvero evidenziare qualsiasi comportamento che possa essere preordinato all’evasione fiscale o al riciclaggio di denaro sporco. Tuttavia il rischio è che anche comportamenti anomali ma tenuti in perfetta buona fede da cittadini onesti possano apparire come strani escamotage per aggirare il fisco. Infatti gli evasori fiscali utilizzano proprio delle operazioni bancarie apparentemente legali ma che riescono a veicolare cifre anche importanti verso conti non rilevabili dal fisco.

Operazioni da evitare

Il rischio è che anche operazioni perfettamente lecite ma condotte in maniera anomala o ripetitiva possano sembrare operazioni di questo genere ed allertare inutilmente l’intelligenza artificiale. Quindi se questi strumenti sono un concreto aiuto contro l’evasione anche dei cittadini onesti potrebbero essere attenzionati ed essere oggetto di accertamenti. Vedremo se il filtro dell’operatore umano riuscirà a scongiurare questo o se ci saranno troppi accertamenti anche a chi non fa nulla di male.