Arrivano anche i bonus psicologo regionali e spunta lo psicologo di base

Si fa un gran parlare di bonus psicologo. Tuttavia i problemi sul bonus psicologo non mancano, ma per fortuna arrivano anche quelli regionali.

Il bonus psicologo è certamente un’ottima idea perché dopo la pandemia di covid e dopo i gravi problemi legati all’inflazione e alla povertà che si sta diffondendo nel paese sicuramente un aiuto psicologico serve a tanti Italiani.

Pixabay

Dalla pandemia di covid ad oggi l’ansia, la depressione e gli attacchi di panico sono aumentati nella popolazione italiana.

Non solo quello nazionale

Dunque sicuramente il governo Draghi ha visto giusto nel creare questo bonus per il sostegno psicologico.

Pixabay

Tuttavia i problemi su questo bonus non mancano. €600 da erogare per lo psicologo sono sicuramente una bella cifra ma il problema è che ben pochi potranno averla. Infatti è stato stimato che ad oggi le domande per il bonus psicologo sono già 133.000 mentre i bonus disponibili sono appena 16.000. Quindi chiaramente pochissimi italiani potranno avere accesso al bonus psicologo ma per fortuna ci sono anche quelli regionali. Prima di vedere come le regioni aiutino gli italiani dal punto di vista dello psicologo vediamo però anche un altro problema del bonus psicologo.

Notevoli problemi

Come sappiamo il bonus che eroga 600€. Tuttavia 600 euro potrebbero non bastare per una terapia di sostegno psicologico. In molti casi le terapie di sostegno psicologico sono di durata media o anche lunga. Quindi tanti Italiani potrebbero avere a disposizione poche sedute rispetto al percorso psicologico da affrontare concretamente. Quindi il rischio per quei 16.000 italiani che effettivamente riusciranno ad avere bonus psicologo è proprio quello di dover lasciare la terapia a metà. Ma ci sono anche dei bonus regionali che offrono sostegno psicologico. Per esempio la regione Lazio eroga addirittura mille euro quei ragazzi tra i 6 e i 21 anni che siano in una condizione di fragilità.

Come chiedere quelli locali

€1000 erogati per lo psicologo in un’età della vita particolarmente delicata come quella giovanile sono sicuramente un’ottima iniziativa. Tuttavia per potere avere il bonus psicologo per i ragazzi nel Lazio c’è un tetto ISEE e c’è bisogno anche di un apposita richiesta fatta dal medico di base o dal pediatra. Ma i bonus psicologo sono erogati anche da altre regioni come ad esempio il Friuli Venezia Giulia. Invece la Campania si sta muovendo in un modo completamente diverso ma forse anche più giusto giusto. Infatti in Campania è partita l’iniziativa dello psicologo di base. Dunque accanto al medico di base ci sarà anche lo psicologo di base. Questo è un approccio probabilmente molto più avanzato e corretto e sembra che anche altre regioni vogliono fare qualcosa del genere.