Napoli – Il mercato fa infuriare i tifosi, ma c’è un nome che potrebbe calmare le acque

Pronti acquisti formidabili per la squadra di Luciano Spalletti che potrebbero risollevare le sorti della squadra azzurra.

Dopo le tante cessioni per il Napoli di Luciano Spalletti arrivano anche dei colpi in entrata che fanno piacere al tecnico e ai tifosi partenopei.

Il Napoli di Luciano Spalletti - credits: Ansa Foto. Meteoweek
Il Napoli di Luciano Spalletti – credits: Ansa Foto. Meteoweek

Sono stati tanti gli addii in casa azzurra. Da Insigne che da tempo è diventato un giocatore del Toronto FC, alle altre colonne Koulibaly e Mertens, partiti rispettivamente in direzione Chelsea e Galatasaray. Nelle ultime ore si sta perfezionando anche l’addio del centrocampista spagnolo Fabian Ruiz, entrato nella lista dei desideri del Paris Saint-Germain e che comunque sarebbe rimasto in azzurro controvoglia, intenzionato a lasciare a zero dopo la scadenza del contratto.

In entrata sono arrivati il possente centrale coreano Kim, il terzino sinistro uruguaiano Matias Oliveira, il centrale norvegese ex Genoa Ostigaard, il talento georgiano Kvaratskhelia e l’esperto portiere Salvatore Sirigu, che probabilmente farà il secondo di Meret o di chi arriverà a sostituirlo (si parla di Kepa e Keylor Navas).

Pronto un doppio super colpo

Offensivamente gli azzurri sono però pronti a concludere due trattative che faranno partire un super domino nel campionato italiano. Dopo aver perfezionato infatti la partenza di Petagna, che a breve diventerà un nuovo calciatore del Monza, dall’Hellas Verona è pronto l’arrivo dell’attaccante argentino Giovanni Simeone, mentre dal Sassuolo arriverà presto il classe 2000 Giacomo Raspadori.

Giovanni Simeone con la maglia del Verona - credits: Ansa Foto. Meteoweek
Giovanni Simeone con la maglia del Verona – credits: Ansa Foto. Meteoweek

Il figlio d’arte ha vissuto l’anno scorso la stagione della consacrazione, riuscendo a segnare la bellezza di 17 gol in campionato, vivendo momenti super come il poker alla Lazio di Sarri, la doppietta alla Juventus e i cinque gol tra andata e ritorno contro il Venezia, e sembra pronto al salto di qualità. Anche per Raspadori lo scorso anno è stata un’ottima stagione, dato che è riuscito per la prima volta in carriera ad arrivare in doppia cifra segnando 10 gol.

Per sostituire Raspadori il Sassuolo si fionderà sull’attaccante in uscita dall’Inter Andrea Pinamonti, campione d’Italia con i nerazzurri nella stagione 2020/21 e autore di ben 13 gol lo scorso anno con la maglia dell’Empoli. I neroverdi spenderanno circa 20 milioni di euro per portare in Emilia il classe ’99, con l’Inter che chiederà di inserire nel contratto anche una clausola di recompra a 30 milioni. Un vero e proprio domino di attaccanti quello che sta a momenti per partire e che andrà a stravolgere gli equilibri del campionato di Serie A.