In forma con l’autunno? Ecco come fare e cosa mangiare

L’autunno è un momento molto importante per il nostro organismo. Ma con quali ricette possiamo rimetterci in forma?

L’autunno, con i suoi stupendi colori, porta con sè tanti nuovi cibi da provare. Il fatto di gustare pietanze stagionali consente di mangiare prodotti genuini.

Ma che cosa bisogna prediligere per rimettersi un po’ in forma dopo tutti gli extra dell’estate? Ecco alcuni suggerimenti.

Alimentazione autunnale: caratteristiche

Per quanto riguarda una possibile dieta autunnale questa dovrebbe durare circa un mese, ma per continuare a mangiare sano ovviamente non c’è limite. Chi ama i carboidrati non ha niente da temere perché rimarranno ma in forma diversa, oltretutto i carboidrati contribuiscono a combattere lo stress. I cibi che invece contengono sali minerali ci aiutano a contrastare stanchezza e senso di spossatezza tipici di questo periodo.

Inoltre il nuovo tipo di alimentazione deve aiutare il nostro corpo ad abituarsi alle variazioni nella durata della giornata e al clima più freddo. Insomma, in qualche modo dobbiamo immagazzinare più energie possibili in vista del freddo inverno.

Tutti i cibi da preferire in autunno

  • zuppe e minestre: sono ottime per rimettersi in forma. Si tratta di piatti facili da preparare, le verdure vanno cotte e tagliate, tranquille potete usare un frullatore a immersione
  • frutti: il melograno, per esempio, contiene tanta vitamina B, la zucca poi abbonda di antiossidanti ed è povera di calorie, ha anche proprietà diuretiche, rafforza il sistema immunitario. Poi ci sono anche pere, cachi e i vari frutti di bosco che contengono vitamine A, B, C e D e non dimenticatevi uva e banane
  • funghi: anche loro perfetti per la diuresi, presentano pochi grassi e zuccheri, possono fare da contorno o arricchire il risotto
  • legumi: questi in autunno non possono proprio mancare. Via quindi a fagioli, lenticchie, soia e ceci. Sarebbe meglio consumare queste minestre di legumi con poco pane
  • castagne: contrariamente a quanto si potrebbe pensare, se lessate contengono solo 150 calorie per etto, contengono anche minerali come zinco, manganese
  • ortaggi: ci sono bietole, broccoli, carciofi, patate, spinaci, peperoni, piselli, fagiolini. Le bietole sono ottime per eliminare sostanze tossiche e grassi in eccesso,
  • frutta secca: noci, mandorle, nocciole e pinoli. Le noci, per esempio, abbondano di sali minerali, come magnesio, potassio e calcio, inoltre abbassano il colesterolo LDL. La futta secca può essere consumata come spuntino tra i pasti