Strage in una discoteca gay: morte cinque persone, 18 feriti

La polizia, per ora, non ha voluto esprimersi in merito a un eventuale movente. Ecco che cosa è successo 

Una vera e propria strage è occorsa in una discoteca gay, in Colorado, a Colorado Springs. È quanto ha comunicato la polizia, che ha anche informato che sono morte cinque persone e diciotto persone sono invece rimaste ferite.

sparatoria-meteoweek.com

«Hanno rintracciato un individuo che crediamo essere l’autore della strage», ha fatto sapere il tenente di polizia Pamela Castro. «In questo momento il sospettato è in custodia». La polizia, tuttavia, non ha voluto esprimersi in merito a un eventuale movente. Il capitano dei vigili del fuoco ha anche comunicato che sulla scena della strage sono sopraggiunte undici ambulanze, dopo che sono stati tempestati da chiamate di emergenza.

Il Club Q, dove è avvenuto il tragico massacro, ha comunicato di sentirsi «devastato dall’attacco insensato alla nostra comunità» e ha espresso le proprie condoglianze alle vittime e ai loro familiari. «Ringraziamo le rapide reazioni dei clienti eroici che hanno sottomesso l’uomo armato e posto fine a questo attacco di odio».