Qatar 2022, partiti i mondiali di calcio tra spese elevatissime e polemiche

Ieri si è tenuta la gara inaugurale dei mondiali di calcio 2022, ovvero Qatar-Ecuador allo stadio Al Bayt International di Al Kahwr

Al via i mondiali di calcio 2022 ieri, domenica 20 novembre, con il match inaugurale che ha visto affrontarsi Qatar ed Ecuador, con la vittoria dell’Ecuador per due a zero.

qatar 2022-meteoweek.com

Prima dell’inizio del match, c’è stata una cerimonia che ha visto protagonisti Morgan Freeman, come rappresentante dell’Occidente, il corpo di ballo e i musicisti del Qatar, le canzoni delle scorse edizioni dei mondiali, tra cui WakaWaka, le varie mascotte delle edizioni, tra cui quella famosa di Italia ’90. Presenti anche gli sbandieratori del Palio di Niballo.

In campo è arrivata anche la mascotte della 22esima edizione della World Cup, ossia La’eeb, che in arabo vuol dire giocatore super esperto, una sorta di fantasmino volante.

«Per 28 giorni ci sarà una festa del calcio: persone di paesi e razze diverse arriveranno in Qatar ed è bello che i popoli mettano da parte ciò che divide e celebrino le diversità e ciò che li unisce. Auguro di vivere un momento di sport e emozioni. Siano giorni che ispirano bontà e speranza», ha commentato l’emiro Tamm bin amad l Thn  dando ufficialmente il via alla 22esima edizione della Coppa del mondo.

Inizialmente Morgan Freeman aveva inaugurato lo show dicendo:«Quello che ci unisce, in questo momento, è più importante di quello che ci divide».