Pitbull sbrana un bimbo di 3 anni: lapidato e incendiato

Il padrone dei due cani è stato condotto in un luogo protetto per metterlo al sicuro dagli attacchi dei cittadini furiosi 

Due pitbull hanno assalito e poi sbranato vivo un bambino di 3 anni. Il tragico episodio si è consumato in Sudafrica, in un paese nei pressi di Hennenman, nello Stato Libero.

pitbull-meteoweek.com

La polizia locale ha aperto un fascicolo per eseguire ulteriori accertamenti in merito al dramma occorso. Come ha spiegato il portavoce della polizia, il sergente Kareli, i poliziotti sono dovuti intervenire dopo aver ricevuto una segnalazione che un bambino era stato sbranato a morte da un cane domenica scorsa, di mattina verso le ore 9:30.

A quanto pare, il piccolo stava giocando con altri bambini in una casa quando è avvenuta l’aggressione.

Una volta giunti in loco, i poliziotti hanno verificato che il piccolo era morto dopo aver riportato una serie di gravissime lesioni alla testa. Da quanto si apprende, uno dei due pitbull sarebbe poi stato ucciso dai residenti del posto, infuriati e disperati per il decesso del bimbo di tre anni. Nello specifico, lo avrebbero dapprima lapidato e poi gli avrebbero dato fuoco.

L’altro pitbull è invece fuggito. Il proprietario dei cani è un abitante del posto, e i cittadini sono talmente infuriati che un portavoce della polizia di Free State ha aggiunto che «i residenti arrabbiati volevano uccidere entrambi i cani e andare poi dal proprietario. I membri della Welkom Public Order Policing sono però, stati convocati sulla scena e hanno portato il padrone in un luogo sicuro».

L’altra aggressione che ha portato alla morte un bimbo di 8 anni

Ma non è tutto, perché questa tragica morte è avvenuta a una sola settimana di distanza da un’altra tragedia simile, in cui è morto un bambino di 8 anni, sbranato dal cane del proprio vicino. Si tratta sempre di un pitbull che, secondo quanto riporta un portavoce della polizia sudafricana, era con molta probabilità riuscito a fuggire dal recinto in cui si trovava.

Il cane, infatti, era riuscito anche a saltare la recinzione e a dirigersi verso casa del vicino. Il bambino in quel momento stava giocando solo, quando il pitbull lo ha assalito dandogli gravissimi morsi a collo e petto. Il bambino è morto subito, in loco.